Amico, Bernardino
Trattato delle Piante & Immaginj de Sacri Edifizi di Terra Santa: Disegnate in Ierusalemme secondo le regole della prospetiua & uera misura della lor grandezza — Firenza, 1620 [Cicognara Nr. 3932]

Seite: 40
DOI Seite: 10.11588/diglit.28446#0082
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/amico1620/0082
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
40-

DI TERRA SANTA,

Ptonta partìcolarc della CappeUa diGottisredo sotto il rnontt

Calmrio. XXV11.

L segucnte disegno è lapiantà particolare della Cap-
pella sotto il monte Caluario, doue stanno quelli
gran Campioni della Christiana fede Gottifredo , e
Baldouino della nobilissìma casa di Buglion , i pri-
mi Rè Christiani di Gierusalemme. I luoghi nota-
ti co’l numero 12, . son le loro sèpolture , e son
palmi vndici,enoue oncie, e cinque per angoli l’v-
na, così il Zoccolo, come anco ogni faccia del por-
hdo, che posà sopra i pilastri -, e tra l’vno, e i’altro sepolcro son palmi tre-
dici di distanza, il pilastro da Tramontana è palmi tredici,e noue oncie lu-
go,e dieci per quadro,e l’altro ve'rso ostro è palmi vndici lungo,e dieci lar
go, il vacante,che tiene lo spigolo,è palmi diciasette, e otto oncie largo, e
diciorto, e sette oncie lungo. Lapiazzadell’Altare è palmi otto larga, e
quattordici lunga . II dianietro del nicchio è palrni cinque, e mezo ; l’Al-
tare e palmi tre,e due oncie largo, e cinque, e mezo lungo . 11 quadro del
numero 14. è perli suoi angoli palmi ventitre,e noue oncie lungo,e ven-
tl,e me;Zo largo. L'altro quadro della lettera G, è palmi sedici, diootto, '
c venti, e tutta questàpiantaè de Giorgiani. 11 numero ij. è vna bella
calìa di marmo bianco,quale dicono i Greci,che è il sepolcro del gran Sa-
cerdote Melchisedecprimo Rè, e fondatore di Gierulàlemme *

Eleuationedellafideitapianta. Cap. XXVIII.

QVesto dilégno rapprefenta l’alzata della passata pianta, la sua volta è
alta venti palmi otto di volta, e dodici di pilaltri, i zoccoli de i se-
'polcri di Gottifredo,e Baldouino sono alti vn palmo, e tre oncie
1 vno, son d’vn pezzo di bellissìmo marmo. Li quattro pilastri sono pure
1 marnio, tutti corniciati con due oncie di cornice per banda ne gl’ango-
lt > e sono alti tre palmi, e sopra vi posa vn triangolo di fìnissimo porfido*
grande palmi cinque di larghezza,e vndici,e noue oncie di lunghezza per
faccia, come di sopra ho accennato, e tutti con li sottoscritti Epitaffij, vno
de quali,che è verso Tramontana,è questo :

HIC IACET INCLYTVS GOTTIFRIDVS DE BVGLION ,
QVI TOTAM ISTAM TERRAM ACQVIStVlT CVI.TVI DIVINO
Et CVIVS ANIMA REQVIESCAT IN PACÈ. ÀMEN.

Cc REX
loading ...