Amico, Bernardino
Trattato delle Piante & Immaginj de Sacri Edifizi di Terra Santa: Disegnate in Ierusalemme secondo le regole della prospetiua & uera misura della lor grandezza — Firenza, 1620 [Cicognara Nr. 3932]

Seite: 45
DOI Seite: 10.11588/diglit.28446#0093
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/amico1620/0093
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
D I T E R R A SANu

45

Tìanta p e profilo del Scisiti/fiwio Sepolcro »

C<tp. XXX JII.

t ragione, & il douere hauerebbe voluto, che cia*
scun pezzo di queiti venerabili, e lànti luoghi, tirati
in prospettiua haueilèro secondol’ordine dell'Ar-
chitettura i loro prósilijma l’ho iasciato per non
iiigrandire il voìume, pure tutta volta i t'eriti Artc-
tìcipptranno dalle pianteje scritti ritrouareiltut-
to \ ma di queiia piantàdelSantiisimo Sepolcro dì
Nodro Signore non hò voluto fàrnedi inanco,
per consolatione de sèmplici Artefici,acciòvolendonefabbricare alcu-
ìio con licenza di chi aspetta, lo possino fare con ogni facilicità seruCndosi
deila scala, della quale trouerrànno ogni minutia. E di più auuertilco il
Lettore, che non s’immagini, che Itia aperta, come nel disegno si
vede, perche s’ingannerebbe, atteso che il muro è tutto
pieno, ma miri l’altro fatto in prospettiua, óc
consideri la pianta, poiche quefio è
fatto per dimottrare ii
vacante, & il
pieno»

Gg *Piaxta>
loading ...