Archäologisch-epigraphische Mitteilungen aus Österreich-Ungarn — 12.1888

Seite: 176
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archepigrmoeu1888/0185
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
176

militare Romana lastricata di marmo biancho '), che a passo a passo
per molte miglia di Camino ho ben con attentione seguita et ri-
conossiute le sue vestigie, et alla fine per confirmatione del mio
pensiero ho trovato fuori di Nissa una colonna miliaria nel modo
che sta qui nella relazione descrita, la quäle essendo molto dall'
ingiurie del tempo corosa si rende a me difficile (f. 403;) 1' inteligenza
per il che lassio all' Eccellenza Vostra 1' esplicatione : et se questa
mia piccola attentione havesse la fortuna di servirli d' agradimento,
m' honnora semplicemente d' un picolo ceno del suo volere che mi
farö una gloria di servirla in tutto cio ch' il mio picolo talento mi
soministrarä 1' occasione di poterla obbedire.

Intanto io son al campo appresso sua Eccellenza il conte de
Seckendorf?, dove di spesso apresso Sua Altezza di Modena con
Santa Christina parliamo die Vostra Eccellenza; et il bagno che
Ii ho descrito2), hauendolo ben uisitato, non e ch'una fabrica
Turca de' duecento anni incirca fabricato senza alcuna vestige
d' antichitä, nemeno in alcuna pietra ch' ho bene visitato et la
connessione de materiali et qualche rouina ancora che vi si trova,
il bagno (f. 404) per se cioe la fönte dell' acqua pottendo ben
essere antico, ma non giä la fabrica che 1' accompagna. E d' un
aqua tepida chiarissima senza alcun odore o esalatione, ch' insinua
un piccolo sudore, et non ho dubio che sii buonissimo per Ii nervi
et gottosi. Corre F acqua in tanta abbondanza ch' a Cinquecento
passi di lä fa girare un molino, ui ho posto dentro dell' oro et
dell' argento, ogn' uno de detti metalli resta nel suo essere, senza
perdere di colore, segno che non ui e ne solfere ne mercurio et
ch' e una semplice acqua che passa per qualche piccolo uulcano
sotteraneo in una gran distanza della sortita, doppo che resta per
la lontananza il suo calore si forte mittigato ch' ogni debole corpo
humano lo puö facilmente soportare.

') Dieser Ausdruck, unter dem natürlich ein localer Kalkstein zu verstehen
sein wird, darf bei der Schreibweise des Verf. nicht befremden.

*) Diese Beschreibung findet sich unter dem Titel: qualita del bagno ealdo
posto alle radici del monte Emo ad un ora incirca di Nissa, di la della Nissava
poco lungo dalla strada maestra di Soffia, e distante un quarto d' ora dal nro pre-
sente campo, in demselben Bande f. 402. 403. Sie dient als Beilage zu dem schon
erwähnten Briefe Atestes, vom 17. August 1737, in welchem es u. A. heisst:
ho veduto un bagno che certamente deve essere antico. Io gliene mando una
descrizione fattami distendere in fretta dal medico del Sig. Principe di Modena.
loading ...