Archivio storico dell'arte — 1.1888

Seite: 12
DOI Heft: 10.11588/diglit.17347.15
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17347.17
DOI Heft: 10.11588/diglit.17347.26
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17347.27
DOI Seite: 10.11588/diglit.17347#0094
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1888/0094
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
12

LA CASA E LO STEMMA DI RAFFAELLO

per mostrarci dove esso fosse posto; l'Alfani si dilettava dunque di raccogliere stemmi, e non
doveva essere affatto ignaro della materia. Si aggiunga ch'egli era nipote di quel Paride Alfani
ch'era stato intrinseco amico e quasi fratello del grande urbinate, del quale certo doveva esser
viva in famiglia la tradizione; e però, quando egli afferma esser quella la vera sua arme,
non è facilmente presumibile che non avesse buon fondamento per affermarlo. Si aggiunga
che rAlfani ci dà i colori dello stemma : ora, donde li ha egli desunti? Ne' molti stemmi in
pietra che ci rimangono sulle facciate delle antiche case, non trovo segni indicanti i colori.
Che l'arme fosse colorita sovra le targhe di pietra, è cosa così nuova da non ammettere senza
prova. Parrebbe dunque che l'Alfani conoscesse da altra parte l'arme che era scolpita sulla
casa di Raffaello.

ANGOLO DEL PALAZZO DI RAFFAELLO DISEGNATO DAL PALLADIO

(dall'opera del Geymuller: Ra Quello Sanzio studiato come architetto)

Inoltre, le notizie che ora possediamo sui possessori di quella casa, sembrano confermare
che quello stemma fosse veramente suo. Esso non corrisponde a quelli dell'Accolti nè del Com-
mendone \ riportati dal Ciacconio; e poiché le targhe fan parte dell'architettura, e per la loro
forma, accennata nel disegno del Palladio, sembrano appunto appartenere al primo periodo

1 II Commondone ha nel suo stemma le onde; ma orizzontali e senza sbarra nè campo superiore d'oro, e il
colore dell'onde non è rosso, ma ceruleo.
loading ...