Archivio storico dell'arte — 1.1888

Seite: 41
DOI Heft: 10.11588/diglit.17347.15
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17347.21
DOI Heft: 10.11588/diglit.17347.26
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17347.27
DOI Seite: 10.11588/diglit.17347#0123
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1888/0123
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
E. MUNTZ

41

por più robe donate a lui e al suo compagnio. —
Ardi, di Stato di Firenze, n° 327, ffol. 80.

1528. — D. 432 (di oro del sole) a m.ro Pompeo
de Gap.nis sono per la valuta di lb. 4. 9. 3, d. 21 di
oro di ducati havuto dal d.co m.ro Pompeo in più
lavori per uso di Sua S.ta e d. 75 per manifattura di
essi... (inoltre 700 ducati « per uno negocio » ). —
Ardi, di Stato di Firenze, n<> 329, fol. 7.

1528, 12 dicembre. — M.ro Pompeo de Capitani
gioiellere de dare addi 12 di dicembre d. dugiento
cinquanta di oro di camera a jul. X per d. ... pagati
a buon conto per farro (sic) fare una coppa d'oro al
calice di N. S.re, porto il d.co conto. E de dare d.
dento cimquanta cimque (sic) a jul. X per d... per tanti
disse bavere bavuti da Ber.co Baracci in 2 partite a
buon conto ...

Id. id.— M.ro Pompeo de Capitani di contro de bavere
se. cinque ciento septe d'oro del solo ebe d. 432 li
facciamo buoni per valuta di lb. 4. o. 3, d. 21 d'oro
scudi bavuto da d.co m.ro Pompeo in più lavori,
come apreso, cioè in nel pectorale del mortorio
lb. 1, o. 1, d. 15. E d. 2, o. 10 d'oro bauto da d.co in
4 castoni dove sono legati 4 zaffiri e una crocietta
legatovi drento 4 smaraldi et uno diamante e uno
braccio rifatto a uno angelo del pectorale vecebio,
lb. _2. 10. E lib. — o. 11, d. 13 havuto da d.co
in uno calcimo et uno ebuchiaro lb. — 11. 13. E
lb. 1, o. 10 bavuto in una coppa dove si comunica
N.ro S.re lb. 1. 10. — E o. 2 d. 1 per la 1/2 del calo
di d.ci lavori, lb. — 2. 1. Le quali lb. 4. 3, 21 vagliono
come di sopra se. 432 e se. 75, se li fanno buoni per
tanti ne assegni a bavere pagati per manifatture
delli soprad.ci lavori a m.ro Guasparre orefice — d.
507. — Ibid, fol. XI.

1529, 19 marzo. — M.ro Micbele delle Cornuole
de dare addi 19 di marzo d. ciento d'oro di Cam. a
jul. X per due. per tanti pagatoli a buon conto sopra
una mitria che fa a N.ro S.re (si accenna egualmente
un regno fatto per il papa) = totale sino al 29 di
maggio 1529 — 540 due. — Ardi, di Stato di Fi-
renze, n° 329, fol. 17.

1529, 26 aprile. — D. 20... a Pompeo de Capitani
gioiellere quali se li sono pagati a buon ebonto per
fare una ebatena per l'Indiani... — Voi. 329, fol. 9.

1529, 27 aprile. — Limosino... d. 10 a M.a Hypo-
lita donna fu di m.ro Ag.lo (Angelo) orefice fiorentino,
porto la d.ca conti per l'amor di Dio. — Ibid., fol. 17.

1529, 15 maggio. — Spese si faranno in fare una
mitria per la S.ta di Nostro Signore deono dare addi
15 di maggio d. septanta a jul. X per due. per tanti
pagati a Gaio milanese, gioielliere, e sono per ebosto
di 70 perle grosse e o. 4 incireba di perle di o. ebe
Gaio per ordine di N.ro S.re dette a Micbele delle
cornuole per mettere in d.ca mitria = d. 70. —
Ibid., fol. 21.

1531, 3 marzo. — D. Micbaeli Naldini Sanctitatis

Sue gioellerio et Ph.o Livirerio veneto ducatos duo
mille auri de juliis decem prò quolibet ducato prò
redimendis giois pignoratis Bononie in manibus D.ni
Maffei Bernardini nobilis veneti. — M. 1529-1531,
fol. 120.

153i, 31 maggio. — A maistro Adriano clic sta
in Borgo ebe ce reconcio una rota dello relogio pre-
sente ci patre Priore ducato uno e sol. quindici. —
Sagrestia di S. Agostino, 1529-1544, fol. 17.

1531, 19 novembre. — Due. viginti et unum de
juliis X prò ducato... d. Dominico de la Pedaccbia
magistro horilogii Capitolii prò sua provisione trium
mensium fìmtorum ultima septembris preteriti -
d. 20, b. 37. - T. S. 1531-1532, fol. 119. cf. IT. 120,
120 v", 130.

1532, 5 marzo. — Magistro Sebastiano aurifici
due. trecentos, solidos tres, den. sex auri de cama de
juliis X prò quolibet due. prò precio soliti ensis et
pilei Nativitatis domini nostri Je. dir. proxime pre-
teriti, videiicet :

Pro libris XVI, unciis octo, den. XII argenti de
carlino ad rationem novem ducat. prò qualibet libra —
d. 157, 7, 0.

It. prò tot consumptis in deaurando d. 31. 10.

It. prò miniatura, inauratura et extensione roanu-
brii et laminai— d. 7. 10.

Pro cingulo aureo et serico contexto d. 18.

It. prò ritta auri tratti — d. 0.

It. prò raccamatura — d. 5.

It. prò armellinis et foderatura — d. 4.

It. prò quinque palmis velluti bcrtini prò pileo et
velluto cremesino prò fodro ensis.

It. prò feltro et serico et manefactura (sic) dicti
pilei — d. 1. b. — 10.

It. prò manefactura fodris et aliorum fornimen-
torum d. 70. — 1531-1534, fol. 0, cf. T. S. 1531-1532,
fol. 02 v°.

1532, 8 aprile. — Ducatos mille tricentos de ju-
liis X prò ducato... Ludovico Capponi et prò eo Petro
Bernardi Bini procuratori suo prò precio quinque pe-
tiorum jocolium q. emrt et habuit S.mus D. N., videlicet
smaragdi aliquantulum globi ligati in anulo auri smal-,
tati de rubeo, adamantis in tabula ligati in anulo auri,
unius rubini... (sic) magni ligati in anulo auri smal-
tati de viridi et albo, alterius rubini... (sic) aliquan-
tis per minoris ligati in anulo smaltati (sic) in ni grò
et unius smaradi in tabula ligati in castone, habuit
dictus Petrus. — T. S. 1531-1532, fol. 03.

1532, 9 dicembre. — Ducatos duos de juliis X
prò ducato... Mag.ro Barnabe moderatori horilogii
palatii prò sua provisione junii et julii = d. 1, b. 94.
— T. S. 1531-1532, fol. 54 — cf. IT. 54 , 71 v° (D.
Barnaba Apice!lo).

1531, 5 marzo. — Mag.ro Adriano Tlieutonico
horologiario in Burgbo ducatos decem auri de juliis
loading ...