Archivio storico dell'arte — 2.1889

Seite: 9
DOI Heft: 10.11588/diglit.17348.8
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17348.9
DOI Seite: 10.11588/diglit.17348#0033
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1889/0033
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
WILHELM BOBE 9

veduta di profilo. Di quest'ultima composizione assai graziosa ho veduto pure delle copie in stucco.

Una delle prime opere di Luca in due esemplari, l'uno nel South Kensington Muxeum (n, 5788) e
l'altro nella raccolta del signor von Beckerath a Berlino, rappresenta Maria in piedi in piena figura,
col bambino ignudo addormentato fra le braccia. Il motivo stupendamente naturalistico della posizione
del bambino si ritrova corrispondente in una statua in terra cotta della madonna, di grandezza un
po' inferiore al naturale, nel South Kensington Museum (n. 7574), che si attribuisce a Jacopo della
Quercia. La testa di Maria ed il suo sguardo serio, che si posa sul bambino quasi per studiarlo è in
perfetta corrispondenza col rilievo della raccolta di Berlino (n. 117), che prima ho cercato dimo-
strare il lavoro del nostro Luca.

La statua del South Kensington Museum testò nominata, per il suo carattere e per l'artista al
quale è attribuita, ci dà una base per trattare della questione, da chi Luca abbia appreso la sua
arte, e se abbia avuto in essa dei precursori in Firenze.

(Contìnua) Wilhelm Bode

Archivili Storico dell'Arte - Anno it, Fas<i. i,

2
loading ...