Archivio storico dell'arte — 2.1889

Seite: 166
DOI Heft: 10.11588/diglit.17348.27
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17348.35
DOI Seite: 10.11588/diglit.17348#0198
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1889/0198
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
166

MISCELLANEA

in trent'aani tuttala lucentezza e tutta la forza del coloro.
Le incisioni del secolo xv e del xvi divennero duro e
fragili come una vecchia stoffa spelata, una incisione del
Panneggiano, sulla quale il solo andava a battere ogni

splendore le più bolle creazioni dell'aito (die sieno in
tona, ma conduce a corta rovina le stampo od i djsogni
esposti di continuo alla sua luce.

Max Lehrs

RITRATTO ESTENSE DEL PISANELLO
(nella colleziono Bamherg a Parigi)

giorno solo per pochi minuti, andò affatto distrutta. So
presso di noi, noi freddo dello regioni settentrionali e
col cielo cupo di Dresda, il sole ha effetti cosi disastrosi,
quanto più si dovrebbero difenderò i monumenti dell'arie
dui raggi del solo d'Italia, il (piale avvolge bensi nel suo

Una nuova incisione veneziana del secolo
decimoquinto. — Nella primavera del decorso anno
1888, il prefetto della biblioteca Marciana in Venezia,
signor C. Castellani, trovò nella prima pagina della coper-
tina di un esemplare delle Epistolae Sancti Hieronymi
loading ...