Archivio storico dell'arte — 2.1889

Seite: 277
DOI Heft: 10.11588/diglit.17348.50
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17348.51
DOI Seite: 10.11588/diglit.17348#0317
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1889/0317
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
ANDREA MANTEGNA È PIERO DELLA FRANCESCA

277..

piede sinistro sull'orlo d'un sarcofago dalle forme classiche; entrambi ritti in piedi, volta la taccia
verso lo spettatore, tengono in mano la bandiera col segno della redenzione. Sopra tutto poi il
modo di disporre i panneggiamenti accenna ad una vera e propria imitazione: sì nell'uno che nel-
l'altro il petto, largamente modellato, è nudo, e solo la spalla sinistra è coperta da un lembo del
manto funerario; si nell'uno come nell'altro questo manto ricade con abbondanti pieghe, (trattate
più largamente da Piero, nel Mantegna invece più serrate), lasciando scoperto il piede appoggiato
sull'orlo del sarcofago.

Perù, sebbene s'ispirasse da Piero della Francesca nell'insieme della figura, non volle tuttavia
rinunziare alla propria indipendenza e mise nella mano sinistra del Cristo la bandiera , che nel

LA RISURREZIONE

(dipinto di Andrea Mantegna nel museo di Tours)

suo modello è nella destra, rendendo così alla mano destra la sua libertà d'azione; per tal modo
la figura guadagna molto in maestà, giacché la mano destra, che nell'affresco di Porgo San Se-
polcro è in certo modo inerte e oziosa, nella predella di Tours invece è levata in atto di benedire.
Al contrario la sinistra tiene la bandiera, mentre nel dipinto di Piero si limitava a sostenere il
manto. Tuttavia ad onta di tali modificazioni, per una legge che molto spesso si verifica, il modello
ha maggiore grandiosità dell'imitazione, e questa rivela maggiore abilità che ispirazione.

Un'altra figura della Risurrezione, il guardiano che si vede per tre quarti, assiso a sinistra
e più indietro, richiama perfettamente la maniera di Piero della Francesca, sì per il tipo che per
l'esecuzione. Si vede dunque che non si tratta di un solo riscontro isolato ed accidentale, ma d'un
vero ed assiduo studio che il Mantegna fece sui dipinti di Piero. Nella Risurrezione del maestro
padovano, accanto agli scorci che mostrano l'artista esperto nella prospettiva e nell'anatomia, si
loading ...