Archivio storico dell'arte — 2.1889

Seite: 330
DOI Heft: 10.11588/diglit.17348.58
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17348.60
DOI Seite: 10.11588/diglit.17348#0374
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1889/0374
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
330

LUIGI FUMI

tarono a lavorare nel 1345 e negli anni appresso. Di marmo bianco in quell'anno si scolpivano
certi cercini senza che io possa designare il genere della decorazione '.

Appartiene al 1337 anche l'andito. Di archetti e di tavolette per l'andito si parla appunto in
questo medesimo anno. Per l'andito, per cornici e per decorazioni di cuspidi si fecero servire i
marmi di Carrara trasportati nel 1338 2. Dal Guado di Titignano per Castel Vecchio si traevano
some di marmo romano e da Sipicciano e da Orte e da san Valentino 3. A vedere certe colonne
andava una volta al castello di san Lorenzo in Val del lago il capomaestro Meo di Nuto o Nuti,
che ugualmente per marmi si recava anche ad Amelia 4.

Quando resse l'Opera siccome capomaestro Andrea pisano, si condusse nel 1347 a Siena e a
Pisa a provvederli s: furono operati poi nel 1348 per una tavola a compasso dell'andito fi. A ricer-
carne altri si mandò nel 1350 a Roma 7. Ne è registrata la spesa per il trasporto da Orte' in
venticinque fiorini, noi 1353 8.

Mentre reggeva la loggia il capomaestro Andrea di Ugolino, si pose mano ad eseguire la bella
finestra tonda, o rota di facciata, nell'anno 1354. Per essa si acquistò a Roma, per trentacinque
fiorini d'oro, un marmo grande che dal tempio di Giove doveva essere condotto a Tevere spez-
zato, ma ridotto alla forma più grande che fosse possibile 9: e conduttori orfani e attiglianesi e
bagnoresi nel 1536 e nel 1358 e 59 ebbero per quel trasporto da Roma al porto di Affigliano varie
somme "'.Dal quale ultimo luogo arrivarono dodici centinaia estratte dal Tevere 11 e poi cinque
some il 15 giugno 1359 12, quando era capomaestro Andrea Orcagna : al cui tempo Morico Petruc-
ciani murava in facciata proseguendola in alto, come peraltro .si era ripreso a fare fin dal 1339
da Mattiolo di Coccolo d'Assisi, da Pietro di Jacomo e da Landò Maccari I3. Vi adoperava travertini
della pietraia di Porano e pietre di macinello della Valle del Cero. Di travertino nel 1347 avevano
lavorato pure le colmici a becchitello, a fiore, a foglie, a rose che ricorrono nei lati della chiesa ii. È
fatta menzione in quest'anno (1359) del pinacolo di facciata, come di cosa già compiuta 15. S'in-
tenda della cuspide posta sopra il portale di mezzo, cimata dall'insegna del Capitolo, cioè dal-
l'agnello pasquale in bronzo, fuso nel 1352 da Matteo da Bologna ie.

All'Orcagna successe nel 1360 Andrea di Cecco Rinaldi da Siena. Al suo tempo, di febbraio 1369,
si trasportarono, con licenza del Campidoglio, da Roma a Tevere, e quindi, dopo pagato il pedaggio
in Pontemolle, Gallese e Otricoli, dodici mila marmi al porto di Attigliano 17 : altre 29,000 libbre
in seguito.

Nel marzo una soma veniva anche da Bolsena 18: nell'aprile 1361 dal porto di Orte, prove-
nienza di Roma e da Montepisi. Nel settembre finalmente cinque carrate per 8,750 libbre da Atti-
gliano 1!>. Gli scalpellini lavoravano in opere d'intaglio eseguite sotto la direzione di detto maestro
Andrea di Cecco, che esibiva modi e modini, ossia piastre di ferro e di rame, tagliate secondo il
profilo e le sagome da darsi al pezzo che si voleva lavorare 20. Lavoravano anche alle incrosta-

1 Arch. detto, Cara. 1345, settembre 10.
' Arch. detto, Cam. 1338, giugno 19, 21; luglio 1, 17,
sottombre 16; 1339, ottobre 19.

I Arch. detto, Cam. 1339, agosto 14, 31; settembre 6,
13, 16; ottobre 7, 15; dicembre 31.

' Arch. detto, Cam. 1337, marzo 13, 22; giugno 21.
5 Ardi, detto, Cam. 1347, giugno 17; 1348, febbraio
25; marzo 3, 21.

0 Arch. detto, Cam. 1348, luglio 5.
7 Arch. detto, Cam. 1350, febbraio 13.
s Arch. detto, Cam. 1353, aprilo 3.

II Arch. detto, Memorie, 1356-1381, c. 40.

1,1 Arch. detto, Cam. 1356, febbraio 20; agosto 25;
1358, giugno 28; agosto 31; settembre 8, 11, 22; otto-
bre 12. 27; novembre 3, 10; dicembre 2, 24; 1359;
giugno 15.

11 Arch. detto, Cam. 1356, novembre 25.
11 Arch. detto, Cam. V. c. 36.
13 Arch. detto, Cam. 1339, luglio 26.
" Arch. detto, Cam. 1347, giugno 10 ; luglio 1 ; set-
tembre 1.

15 Arch. dotto, Cam. v. 1359, ottobre 17.

10 Arch. detto, Cam. v. 1352, ottobre 26; novem-
bre 16, 29.

17 Arch. dotto, Cam. vi, c. 247.

" Arch. detto, Cam. vi, c. 68.

19 Arch. detto, Cam. 1368, settembre 5, c. 145. —
Memorie e contratti dal 1353 al 1364, c. 116. — Cara, vi,
c. 89, 306.

30 Arch. detto, Cam. vi, 1360, marzo 26; luglio 18,
c. 67 t. 213.
loading ...