Archivio storico dell'arte — 2.1889

Seite: 356
DOI Heft: 10.11588/diglit.17348.58
DOI Artikel: 10.11588/diglit.17348.61
DOI Seite: 10.11588/diglit.17348#0399
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1889/0399
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
350

ADOLFO VENTURI

il Boccaccino, - e soggiungeva : « io credo che non solo sia buono come era mast ro Ercole, ma
anche mollo migliore ». 1 Si ritenne che cosi scrivesse il Gostabili, avendo cognizione che il
pittore si fosse allontanato dalla corte. Ma le parole scritte da Raffaele Malici di Volterra nel
1506 risollevavano il dubbio: poi che il Volterrano collocava Ercole fra i pittori di una gene-

Fu;. 8. — LA MORTE DI LUCREZIA

(Dipinto ili Ercole de'Roberti nella galleria Estense in Modena)

razione non più fiorente. A rendere quel dubbio certezza, ad ottenere anzi la irrefragabile
prova die Ercole Roberti nel 1496 era morto, ritrovammo nel Memoriate della Camera di
quell'anno, conservato nell'archivio estense, sotto la data del pi'imo di luglio, una nota in cui
parlasi di oUm ni. Hercole di Rulterti depintore, e si pongono a suo debito diverse cose a lui
fornite, come vino e porci, da castaidi estensi nel tempo che lui viveva 2. Nello stesso memoriale,

1 A. Venturi, La li. Galleria Estense in Modena.
' Arch. sudd. — Memoriale dela Camara segnato
il. il. ii. a c. 80:

mcccci.xxxxvj

Venere adj p° do luglio
« olim ni" Hercole di ruberti depintore por compio do!

suo credito che lui a li° B'a ha a c.....de dare adi sopra-
scripto la infrascrifa et sequontc quantità do dinari li
quali poi- lui so fanno boni a lo Illu."'° nostro Signore a
Intra al capitalo do le castaldarie per nome de li infra-
scripti Castaldi de sua Sig\" por Io infraserite robe che
loro assignano havorli «lato in sino al lompo che lui vi-
loading ...