Archivio storico dell'arte — 3.1890

Seite: 53
DOI Heft: 10.11588/diglit.18089.2
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18089.5
DOI Seite: 10.11588/diglit.18089#0065
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1890/0065
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
MONUMENTI AUTISTICI IN SAN GIMIGNANO

del suo arrivo in Milano, nelle quali Benozzo ha trattato con uguale studio e verità così le figure,
come i cavalli, i cani, le architetture ed il paesaggio. Il Sant'Agostino, coperto il capo da una ber-
retta ornata d'una larga fascia chiara e vestito d'un ampio manto di colore rossastro cupo, munito
sulle spalle di un altro mantelletto dello stesso colore, ma orlato di bianco ermellino, cui sta sopra,
intorno al collo, un panno di tinta chiara, ha impressi nei lineamenti giovanili del volto im-
berbe i segni della nobiltà e dell'intelligenza.

Si potrà notare che le composizioni di Benozzo non hanno sempre una bene ordinata e grandiosa
disposizione; che talvolta egli non sa contenersi nella giusta misura, aggiungendo figure e parti-

SANT'AGOSTINO A MILANO RICEVUTO DALL' IMPERATORE TEODOSIO E DA SANT'AMBROGIO

colari superflui allo svolgimento del soggetto ; che nelle sue pitture difettano tanto le grandi masse
di luce e d'ombra, quanto la prospettiva aerea ; che generalmente son duri i contorni, e crude le
tinte; che il chiaro-scuro ond'egli dà a ciascuna figura nello stesso modo e monotonamente il rilievo,
gli riesce anco talvolta pesante, come pure troppo frastagliati di pieghe e pesanti sono in generale
i suoi panneggiamenti; ma questi difetti sono però compensati dai pregi ai quali abbiamo accennato.

Benozzo Gozzoli non compì tutta di sua mano la decorazione della tribuna nel tempio di
S. Agostino, ma aveva portato seco per aiuto quel Giusto d'Andrea (n. nel 1440, m. nel 1498) ch'era
stato dapprima con Neri di Bicci e Fra Filippo Lippi. Costui avrà forse eseguito, seguendo i di-
segni del maestro, qualcuno dei fondi d'architettura, come per esempio quello della storia in cui
loading ...