Archivio storico dell'arte — 3.1890

Seite: 202
DOI Heft: 10.11588/diglit.18089.20
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18089.25
DOI Seite: 10.11588/diglit.18089#0215
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1890/0215
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
NUOVI DOCUMENTI

202

Adi 4 Giugno So. 15 m.ta a m. Gio. Ant. Stampa
per compra d'una statua di Cupido che di poi ha re-
staurata m.ro Andrea .... Ili ... Se. 15
Cln margine: « Appar ricevuta de dì 4 Giugno »)
A dì 20 Luglio Se. Trenta m.ta a m.ro Andrea
scoltore a buon conto della restauratione dell' Hercolc

grande 178 Se. 30

(In margine : « Appar ricevuta di dì 21 detto »)
Adì 14 detto Se. dieci a m. Maturino a buon conto
della fatura dell'Aquila di creta. (In margine « Appar
ricevuta de di 24 Luglio ») . . 171 . ... Se. 10
Adì 21 Agosto Se. dieci a m.ro Nicolò scoltore a
buon conto della restauratione d' un' hereole colcato.
(In margine « Appar ricevuta de dì 21 d'Agosto »)

184 Se. 10

Adì 20 Novembre Se. Trenta a m.ro Andrea scoltore
per buon conto dell'Hercole sud.o et dui Cupidi . .

178 Se. 30

(In margine : « Appar ricevuta de dì 20 Novembre »)
Adì 22 detto Se. venti a M. Nicolò sud.0 a conto
della restauratione dell'Hercole Colcato, Esculapio, un
fauno et Marte (In margine « Appar ricevuta de dì 22

Novembre ».) 184 Se. 20

Adì 18 Feb.o 1569 Se. quattro a Girolamo perugino
per compra d'un pegno di marmo nero per restaurare

un'Hercole che ha m.ro Andrea Se. 4

(In margine : « appar fede del Stampa »)

Et per resto di questo conto et saldo a m. Marcan-
tonio Cambio Se. 0.34

Tutte le sop.te ricevute sono in filza 1568

a n.o 187 Se. 222.82

Dal libro del Cardinale « Conto generale » 1568, a
pag. C.o X).

Spesa de statue et altre Anticaglie che si comprano.
Ill.mo et Rev.mo Mons. N. Il S.or Card.e di Ferrara
deve dare per conto della sop.ta spesa Se. uno di mon. ta
et Baiocchi diece, et per S. S. Ill.ma contati a Pietro
facchino et compagni per havere portato la venere 1 da
casa di M.o Andrea scultore a M. Cavallo et fatto ne
so che altre cose come in lib.o I del m.ro Cambio Te-

sauriero generale a c. X Se. 1 B. X

E adì xxi de Gen.o p.to Se. tre di moneta B.' qua-
rant'otto et per S. S. Ill.ma contati a m.o lione orefice
per il prezzo d'uno Bachetto in forma di Termine con
la Testa 2 in d.o l.o c. XI . . . Se. Ili B. XLVUI
E adì xxn detto Se. uno Baiocchi cinquanta et per
S. S. 111.ma contati a m. Mariano Cucino per il prezzo
d'un pezzo di marmo che ha datto per fare un Brazzo
alla statua Colossa in d.o a c. 11 . . . Se. I B. L.

E adì vili Febraro Se. dua di mon.ta Baiochi trenta,
et per S. S. Ill.ma contanti a Valentino lustratore per

1 Nel libro « Giornale • di • e fabbriche • 1568 » è detto ;
« Venere che esce dal bagno »

2 Nel libro id. è detto: « con la testa antica ».

oppere dieci, che lui ha date in restaurare la statua
nera che donò il vescovo di Narni a e. 12 Se. II B. XXX
E adì xii detto Se. dua Baiocchi trentadua di mo-
neta et per S. S. Ill.ma contati a m.ro Antonio Salvi
per il prezzo d'una statua d'uno Hereole antica, che
ha venduta a S. S. Ill.ma et consignata a m.o Maturino
nel statuario a M.te Cavallo come nel detto libro a c.

13 Se. II B. XXXII

E adì xxvini Feb.o Se. dieci mon.ta et per S. S.
Ill.ma a m.ro Gilio Fiamengo, et compagno perchè hanno
raccontio la statua del colosso de Tiberio Imperatore
come nel Mem.'e a e. 12 et in questo a c. 166 Se. X B.

E adì III d'Aprile Se. ventitre di moneta B.i venti,
et per S. S. Ill.ma contati a m. Federico donati per il
prezzo d'una statua nera maggiore del Naturale venduta

in d.° l.o a c. 17 Se. XXIII B. XX

E adi xxvn detto Se. quattro m.ta B. dieci, et per
S. S. Ill.ma contati a m. Vincenzo stampa per tanti spesi
in far portar statue et altre robbe di Marmore in d.o li-
bro a c. 20 Se. IIII B. X

E adì xxv Maggio scudi tredici di moneta b. no-
vantadua, et per S. S. Ill.ma contati a Gio. Antonio di
longhi per il prezzo dei duoi Puttini piccioli che gettano
acqua in l.o a c. 23 ... Se. XIII B. LXXXXII
E adì xxviii detto scudi ondeci moneta, et per
S. S. Ill.ma contati a Alessandro da Cesena per la quarta
parte d'una statua negra, che si e trovata alla Colonna
in casa de m.o Lenna bologniese come in detto libro

I. Cambio a c. 23 Se. XI B.—

E adì xxviiii detto scudi venti di moneta et per
S. S. Ill.ma contati a Ant. Bertholetto per il prezzo de
duoi Torsi di marmo overo figure Antiche vendute a

S. S. Ill.ma in l.o a c. 23 Se. XX B.—

E adì xxxi detto scudi trentasette di mon.ta B. do-
deci, et per S. S. Ill.ma contati al Sig.r Christofaro Rois
per il prezzo de d'una statua nera venduta a S. S.
Ill.ma jn l.o a c. 23 .... Se. XXXVII B. XII
E adì xviii Giugno scudi cento di mon.ta et per
S. S. Ill.ma contati a m. Cesaro Gastaglio Romano per
il prezzo de tre statue di Marmo intiere antiche due
grande del Naturale, et una d'un Putto alta palmi 3 1|2

in l.o p.to a c. 25 Se. C.° b.—

E adì detto scudi 0. b.i ottanta et per S. S. Ill.ma
contati a Pietro facchino, et compagno per haver por-
tato la statua del Colosso grande col possamento in
d.° l.o a c. 25 . . . . , . . . . Se.—B. LXXX
E adì mi luglio scudi trentaquattro di moneta B.
ottanta et per S. S. Ill.ma a m. Pirino del Gagliardo
scultore per haver fatto quatto Teste de trevertino per
li termini della fontana del francese, come in l.o Mem. le
a e. 13 et posto in questo a c. 176. Se. XXXIIII B. LXXX
E adì xx detto scudi centosessanta di moneta et
per S. S. Ill.ma contati a m.o Nicolò di longhi scultore
per il prezzo de quattro statue vendute a S. S. Ill.ma
cioè un Mercurio maggiore del Naturale, una Cerrare
di marmo nero Minore del Naturale et una figura di
Donna a Giacer che gietta acqua da uno vaso quasi
loading ...