Archivio storico dell'arte — 3.1890

Seite: 234
DOI Heft: 10.11588/diglit.18089.20
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18089.27
DOI Seite: 10.11588/diglit.18089#0247
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1890/0247
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
MISCELLANEA

234

Una « Pace » nel S. Petronio di Bologna. —

In un armadio della Fabbriceria di S. Petronio in Bo-
logna, negletto, dimenticato, è ricomparso da poco alla
luce un curioso documento dell'oreficeria italiana. E una
Pace che ha la solita forma delle comuni, come si vede
dalla riproduzioae che qui se ne esibisce. Da una base
intagliata finamente a tre ordini di foglie si eleva una

Stimo ragionevole pensare che qui si tratti di un
artista vissuto nell'ultimo quarto del secolo xv. Biz-
zarro artista, del resto, che fra gli arcieri saettanti
S. Sebastiano pone un centauro, ed ove altri avrebbero
posto un angelo in atto di arrecar palme, egli pone una
testa che sofiìa l'aria con violenza sulla faccia del Santo,
come per aggiungere ai suoi dolori la molestia del vento;

larga fascia, decorata dalle eleganti ornamentazioni che
gli artisti del Quattrocento dedussero dall'antico; a un
certo punto la fascia s'incurva in arco, e alla sommità
di questo le decorazioni cessano per lasciar posto ad uno
scudetto, i cui distintivi araldici sono stati abrasi. Questa
incorniciatura racchiude un niello semi-circolare nella
parte più alta, e un bassorilievo in lastra d'argento nel
rettangolo inferiore.

Il niello rappresenta Cristo morto seduto sul sepol-
cro e sorretto da due angeli; il cesello, il martirio di
S. Sebastiano.

bizzarro artista che al Santo legato ad un tronco, fa alzar
una gamba, come figura che danzasse per festa o che
scendesse a volo; che ad un arciere in atto di avven-
tare il dardo, tutto nudo, dà la movenza calma e il clas-
sico incesso d'un Apollo, e gli fa il capo galeato, come
quello d' un gladiatore, e su vi drizza una gran penna
che aggiunge qualcosa d'animalesco al viso schiacciato,
volgarissimo. La pace fu probabilmente eseguita per la
cappella di S. Sebastiano in S. Petronio, arricchita di
quadri, di vetrate a colori, di tarsie di pavimento a
maiolica, dal Canonico Vaselli.
loading ...