Archivio storico dell'arte — 3.1890

Seite: 262
DOI Heft: 10.11588/diglit.18089.32
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18089.34
DOI Seite: 10.11588/diglit.18089#0275
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1890/0275
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DOMENICO GNOLI

stemma è piegato appunto in una curva simile a quella delle due storie laterali. E dunque evidente
che il tabernacolo era murato nel mezzo d'una superficie curva. Il Padre Eterno doveva occupare la
volta della nicchia; e i vari frammenti dovevano essere disposti entro una nicchia, press'a poco

MELCHISEDEC E ABRAMO

come nella ricostruzione che qui presento. La nicchia par che fosse simile a quelle che erano in
mezzo ai pilastri nelle pareti laterali della chiesa, e di cui alcune ne restano ancora ; e neppure
è impossibile che stesse in chiesa in una «li quelle nicchie.

Il tabernacolo nel mezzo, finamente lavorato, è elegante nella sua semplicità decorativa; ma
loading ...