Archivio storico dell'arte — 4.1891

Seite: 27
DOI Heft: 10.11588/diglit.18090.3
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18090.5
DOI Seite: 10.11588/diglit.18090#0057
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1891/0057
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L'ABBAZIA DI SAN CLEMENTE A CASAUKIA

27

in seguito fece innalzare a volta il bellissimo portico che vi sta dinanzi, e lo congiunse all'opera
eseguita antecedentemente ; che, sopra di questo, edificò poscia un oratorio da consacrarsi in onore
di san Michele Arcangelo, della santa Croce e di san Tommaso martire ; che quindi morì prima
di poter vedere compiuta l'opera sua.

PILASTRO DELL'ARCATA DI MEZZO, DI DESTRA, DELL'ATRIO.

Il rinnovamento adunque della facciata della chiesa non sembra sia stato condotto secondo
un disegno prestabilito.

Abbiamo di essa tre rappresentazioni contemporanee all'abbate Leonate, le quali possono
darci alcun lume su questo punto: una fra i disegni del Chronicon (fol. 129 v.), la quale, seb-
bene grossolanamente eseguita, ci può dare un' idea, molto vaga e però tale da non potersene del
tutto fidare, dell'atrio con le sue tre arcate su colonne; del frontispizio a due spioventi con tre
vani, quello di mezzo rotondo, gli altri rettangolari ; del fianco coll'abside, e, fra questo e il pro-
spetto, della torre campanaria (v. figura) : le altre due rappresentazioni vedonsi scolpite nelle com-
posizioni a bassorilievo dell'architrave e della lunetta sulla porta maggiore, e mostrano anch'esse
loading ...