Archivio storico dell'arte — 4.1891

Seite: 94
DOI Heft: 10.11588/diglit.18090.13
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18090.15
DOI Seite: 10.11588/diglit.18090#0126
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1891/0126
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
94

CORRADO RICCI

Un documento che esaminerò più avanti prova che Rodolfo era già morto nel 1425. Bar-
tolomeo sposò Camilla Castagnoli, dalla quale nel 1459 ebbe un figlio cui pose il nome di Gio-
vanni. 1 II Gualandi aggiunge anche come nati da Bartolomeo un Lodovico ed un Francesco,
ma lavora d'ipotesi credendo che si riferisca a Bartolomeo Fieravanti un documento che ricorda
semplicemente un Bartolomeo muratore. Così arbitrariamente lo stesso critico insinua un altro
Bartolomeo tra Fieravante I e Rodolfo, mentre s'ha l'indicazione chiarissima nelle rubriche dei
Battuti, che Rodolfo nacque d'un Fieravante.

I)a Fieravante II e da sua moglie Bettina uscirono, prima del 1418, Antonio ed il famoso
Aristotile. Questi, cui dapprima fu imposto il nome dell'avo Rodolfo,2 ebbe due mogli: Lucrezia
che nel 1465 gli partorì Laura, e Giulia che nel 1472 gli partorì Elena. 3 Non so da quale delle
due mogli nascessero i due maschi Andrea e Nicola. Il primo è noto perchè seguì il padre in
Russia; dell'altro, sconosciuto sino ad oggi,, ho trovata memoria in un documento del 19 set-
tembre 1489: « Magistri Aristotiles decessit relieto Nicola eius fìlio, ecc.».4

D'Antonio, ch'ebbe in moglie una Cecilia, nacquero: Fieravante III il 18 aprile 1469 e i
gemelli Carlo e Lippa il 23 settembre 1472. 5 Da Fieravante III finalmente e da Giuditta dei
Cambi nel 1501 nacque Camilla, 6 ed un Benvenuto che fece testamento nel 1538.

Su questi documenti è dato stabilire parte dell'albero dei Fieravanti, così:

FIERAVANTE I

(sec. xiv)

I

RODOLFO
(già morto nel 1425)

!

BARTOLOMEO
m. CAMILLA CASTAGNOLI

I

GIOVANNI
(n. 1459)

FIERAVANTE II
(n. 1380 ? - già morto nel 1447)
m. BETTINA
(uccisa nel 1418)

ANTONIO
(n. prima del 1418)
m. CECILIA

I

I

RODOLFO detto ARISTOTILE
(n. prima del 1418 - morto nel 1486 ?)
la m. LUCREZIA 2* m. GIULIA

I I

FIERAVANTE III
(n. 1469)
m. GIUDITTA I)E' CAMBI

I

CARLO e LIPPA
gemelli
(nn. 1472)

LAURA
(n. 1465)

ELENA
(n. 1472)

BENVENUTO
(morto nel 1538 ?)

CAMILLA
(n. 1501)

ANDREA
(1475)

I

NICOLA
(1489)

La famiglia durò in Bologna assai tempo ancora e, seguendo le indicazioni raccolte dal Mon-
tefani nel suo enorme ed inedito spoglio di notizie sulle famiglie bolognesi, 7 si potrebbe com-

1 Neil1 Archivio degli ospedali detti della Vita, in
Bologna, esistono gli statuti e le matricole della Com-
pagnia dei Battuti, nei quali si fa ricordo dei Fiera-
vanti. I nomi citati li ho ricavati dalla Matricola scritta
nel 1410, c. 66 recto; dalla Matricola nuova «refata»
Tanno 1427, c. 48 recto, c. 50 recto; dalla Matricola
« novamente refacta » nel 1453, c. 3 recto.

2 Trovo nella Matricola dei Battuti aperta col 1393,
ma registrato sotto 1414 circa un « Magister Franciscus
condam magistri petri aristotilis de cappella Sancti Ma-

rini ». Dal luogo dove abitava e dall'assenza dei nomi
consueti alla famiglia Fieravanti, nasce la certezza
che quel Francesco non apparteneva a questa famiglia

e che nell'Aristotile mentovato non si deve cercare un

antenato di Aristotile Fieravanti. È vero che appare

anche un « Francesco di Fieravanti tinctore », ma assai

tardi, nelle Matricole del 1508 e 1520, insieme ad An-

tonio Fioravanti e a Lunardo Fioravanti.

3 Libr. battes. « 1465: Laura filia Aristotelis fera-
vantes et lucretiae eius coniugis » — « 1472: Helena
filia Aristotelis feravantis et Iulie eius coniugis ».

4 Arch. notarile di Boi. lib. LXIV, c. 238 recto.

5 Lib. batt. « 1469: Feravantes filius Antonii de fe-
ravantis et Cecilie » — « 1472 : Carolus Ant. et Lipa
fìlii Antonii feravantis et Cecilie ».

G Lib. batt. « 1501 : Cantila filia feravantis de fe-
ravantis et eius coniugis Iuditae de cambi ».

7 Bib. Univ. di Boi. Alcuni hanno sostenuto che la
famiglia, detta poi dei Fieravanti per il predominio del
nome Fieravante, fosse in origine distinta col cognome
Alberti. Non ho trovato atti che comprovino questa no-
tizia. Invece il docum. citato dell'Archivio notarile dice
chiaro : « M.r Aristoteles condam fieravantes de fiera-
vantis ingignerius bon. ».
loading ...