Archivio storico dell'arte — 4.1891

Seite: 186
DOI Heft: 10.11588/diglit.18090.24
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18090.28
DOI Seite: 10.11588/diglit.18090#0218
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1891/0218
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
180

Se poi, come nota il Selvatico, son troppo rozzi e mal profilati i capitelli e le cornici (che sono
in pietra istriana d'Orsera), del tempio di Santa Giustina, ciò non deve imputarsi a carico del Leo-
pardi, ma di chi ebbe poscia la direzione dei lavori pel compimento dell'edificio, il quale non seppe
interpretar bene il modello del nostro artista. Non potrei dire se le otto cupole che si slanciano
sopra le volte a botte della chiesa fossero tutte nel concetto del nostro artista; ne son tuttavia
persuaso, essendo reclamate dall'organismo stesso dell'edifìcio: certo poi, come risulta dai docu-
menti, era stato stabilito che il tempio almeno una cupola dovesse averla.

N. Baldoria.
loading ...