Archivio storico dell'arte — 4.1891

Seite: 245
DOI Heft: 10.11588/diglit.18090.34
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18090.37
DOI Seite: 10.11588/diglit.18090#0277
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1891/0277
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
245

per rappresentare fedelmente la natura. Tuttavia, le gambe dei pulcini sono troppo alte e rigide;
anche quelle della gallina hanno uno sviluppo esagerato: le une e le altre sono congiunte a lavoro
finito.

Sembra che gallina e pulcini non aderissero alla base primitiva, perchè, attualmente, sono
legati sulla base, assicurati con dei fili metallici.

La gallina si abbassa col becco aperto per prendere un grano di miglio. Il piano ne è coperto,
ma lo fu anche prima? Perchè non ci sono vaghi di grano o magari di vermicciuoli? Gli occhi

LA GALLINA DELLA REGINA TEODOLINDA A MONZA.

sono in rubini, e uno d'essi offre un intaglio antico, che rappresenta un uomo con cappello in
testa e tenente in mano un oggetto indeterminato. La gemma è ovale e incastonata in un cerchio,
riportato nel mezzo di una placca elittica. Le piume della testa, dove si notano alcune tracce di
niello, sono figurate o punteggiate, mentre quelle del corpo imitano delle scaglie striate orizzon-
talmente con finezza. Le ali, inchiodate in due parti sul corpo, contro il quale si serrano, comin-
ciano con scaglie e finiscono con lunghe penne, il tutto rigato orizzontalmente per togliere all' oro
la sua monotonia. La coda, che si drizza nell'aria ed è composta di tre piani di penne dritte, è
stata rifatta in un' epoca che non potrei determinare, forse nel xiv secolo e accomodata coli' aiuto di
piccoli chiodi. La cresta in due pezzi è moderna.

I pulcini abbassano tutti la testa per beccare anch' essi qualche grano di miglio. I loro occhi
sono in zaffiro rotondi e montati entro un cerchio. Si osserverà la cresta nascente che hanno in
testa; il punteggiato, fatto al punteruolo, è spesso su tutto il corpo, eccetto alle ali e alla coda
corta, ove le penne sono dritte e divise le une dalle altre con delle linee incise. Questi pulcini non
loading ...