Archivio storico dell'arte — 5.1892

Seite: 99
DOI Heft: 10.11588/diglit.18091.13
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18091.15
DOI Seite: 10.11588/diglit.18091#0132
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1892/0132
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
LA SILOGRAFIA VENEZIANA 99

che sono state stampate a mano, non a macchina, conio i tipi del libro; un'osservazione che già
fece il conte Delaborde.

Corrisponde a questo carattere delle incisioni come lavoro manuale ed individuale l'aspetto
dell'impressione stessa, che rivela la mancante abilità tecnica nello stampare queste tavole di

LA RISURREZIONE 1)1 LAZZARO.

Dalle Devote Meditazioni tli S. Itoiiareiitura. 1-187, Venezia, Jeronimo de Santis e Cornelio, 4", Casanatense.

I/originale ha 171 u 188 nini.

legno. L'inchiostro pallido, che spesso forma uno strano contrasto colla perfetta splendidezza
dell'impressione dei tipi, non è stato distribuito egualmente per tutta la tavola, la pressione che
produsse l'impronta non era eguale in tutte le parti, così che l'inchiostro abbondante in una
parte manca in altre.

Queste xilografie di certo non furono ancora fatte per figurare per Bè, ma soltanto per
aiutare il lavoro del miniatore a cui servirono come modelli (stampiglie), e perciò in tutti gli esem-
plari visti da me o descritti dal duca di Rivoli queste incisioni sono miniate con cura e finezza,
loading ...