Archivio storico dell'arte — 5.1892

Seite: 128
DOI Heft: 10.11588/diglit.18091.13
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18091.16
DOI Seite: 10.11588/diglit.18091#0161
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1892/0161
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
128

DIEGO SANT'AMBROGIO

cattedrale di Cremona ed un bassorilievo circolare, rappresentante la nascita e adorazione del
Bambino, che vedesi nel 2° comparto del museo patrio archeologico di Milano.

Orbene, il Vasari dapprima,1 e dopo di lui tutti gli altri scrittori fino a poco dopo la metà
del secolo scorso, attribuirono quell'urna a Geremia da Creinomi, e non fu che Giambattista Zaist
nel 1774 che rivendicò all'Omodeo la paternità di quell'opera per avere fortunatamente rinve-
nuta la data e la firma del celebre scultore.

Diego Sant'Ambrogio.

1 Yeggasi il Vasari, Vite dei /il/tori, nel volume II, e nella parte n, foglio 234, della « Vita di Filippo lSru-
parte ui, foglio 17, della « Vita di Gerolamo Carpi », nellesehi ».
loading ...