Archivio storico dell'arte — 5.1892

Seite: 153
DOI Heft: 10.11588/diglit.18091.21
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18091.22
DOI Seite: 10.11588/diglit.18091#0188
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1892/0188
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
153

processo di tempo, una forma nuova, ardita e di ottimo gusto, adatta a sfoggiare la sua abilità
nella prospettiva, come nei Cenacoli di Novara e di Varallo, e più facile ad essere collocata sugli
altari delle chiese. E poi simili paggetti, con analoga foggia di vestire, li troviamo in molti disegni
ed affreschi del Ferrari.

Fra i disegni citerò solo dm piriti esistenti nella Pinacoteca di S. M. in Torino, riprodotti
pure in fototipia dal Prof. Pietro Carle varie.1 Anzi si può osservare in questo putto quel taglio

Fio. 6". Dettaglio uhi.l'Ancona
i>i Gaudenzio Febrari nella chiesa della Santa Pietà m CannobBio.

(Fotografia C. a. /elioni).

della gamba e quel delineamento del polpaccio e del collo del piede a Gaudenzio speciali, che
costituiscono, a mio credere, un altro segno caratteristico delle sue opere.

Fra gli affreschi citerò il puttino seminudo che mette il piede sulla croce, alla quale Cristo
sta per essere inchiodato, nella su ricordata Chiesa dei Francescani; un giovanetto vestito color
rosa, col cagnolino in braccio, nella Cappella dei Re Magi al Sacro Monte di Varallo ; i putti nume-
rosi, infine, e in affresco ed in plastica, nella Cappella della Crocifissione.

Così pure la licenza del cane e del gatto, coi quali i nostri buoni devoti pittori solevano

1 I ventitré disegni infilili di Gaudenzio Ferrari, cnn-
tervati in Torini) mila Pinacoteca ili S. M, Umberto I,

Archivio storico dell'Arte - Anno V, Fase. III.

riprodotti in fototipia da Pietro Carlevaris, Assistente
di Chimica nella Scuola di Guerra; Torino, ecc.

2
loading ...