Archivio storico dell'arte — 5.1892

Seite: 259
DOI Heft: 10.11588/diglit.18091.30
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18091.32
DOI Seite: 10.11588/diglit.18091#0300
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1892/0300
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
(ilOVANM DA SIKNA

25!»

Finale prima del 1402, non significa che tutto il paese dovess'essere murato. Fra, Paolo da
Legnago reca : « 1402. in quest'anno fu principiato a murare el castello, cioè la Rocha dal finale
de Modena: per maestro Bertolino da oovara inzegnero ». 1 11 passo della cronaca ferrarese
dell' Equicola, riferito dal Campori, dice: «Adì 17 ottobre fu dato principio a fare e murare il
("astello del Finale di Modena per mezzo di m.'° Bertolino Jngcgniero del Marchese Nicolò ». 8
E se queste testimonianze riportate potessero parere incerte e alcun poco indefinite o tarde,
nessun dubbio sarà però lecito sollevare contro (pianto attenua Jacobo de Delayto, non solo
contemporaneo e storico degli Estensi, ma per giunta cancelliere dello stesso Nicolò e in diretta
conoscenza de1 suoi affari. Le sue parole, fonte probabile dj (incile dell'Equicola, sono queste:
« Anno MCCCCII. ili'' A 17/ mensis octobris. Incoeptum futi murari terram Finalis, inchoato primo

PIANTA DEL CASTELLO DI FINALE.

fumili minili eorum mi caput inferius secus Uncini m in loro dieta Baladuro per Mayistrutn Anto-
nium Prioria muratorum, cui lucutimi erat opus itimi ; et primus lapis positus fuit per unum* Mu-
yistri Bertholini de Novaria Ingeniarii Domini Marchionis) rujux ordinaiione laborerium xtrue-
batur ». 3

Su Bertolino da Novara sono già state raccolte parecchie notizie, e, in tutti i casi, non sarebbe
questo il luogo dovi! riparlarne. Non vogliamo tacere però ch'egli fu a' suoi tempi annoverato tra
i migliori e più esperti ingegneri. Egli cominciò e condusse assai innanzi il famoso castello di
Ferrara, nella quale città lavorò anche a due porte, all'abside e ad una cappella di San Francesco;

1 E. Ardi, di stato in Modena - Biblioteca - Ma-
noscritti - ('riunirli ferrarese (li fra Paolo da Leokaoo,
a e. 08 r.

- Artisti i/ii/imii e stranieri urtili stali Estensi, p. 879.
(ili Annali della finii ili Ferrara di Mario Equicola

d'Alveto si conservano mas. (see. xvn) india Bibl. co-
munale di Ferrara.

:; Annales Estenses Jacobi de Delatto (Muratori,
Un: II,il. Script., toni. XVIII, col. 1)74).
loading ...