Archivio storico dell'arte — 5.1892

Seite: 265
DOI Heft: 10.11588/diglit.18091.30
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18091.32
DOI Seite: 10.11588/diglit.18091#0306
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1892/0306
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
filoVANNI DA SIKXA

265

Bandone che nostra intentione è clie subito et risi* presentibus mettati tale ordine che per vui
non resti elio non fazamo t'aro quelli fondamènti se bisognano fare al presente che sono le acque
pichole ». A margine è la postilla: Pro polis fundamentorum ad castelncmum ». 1 Durante quei
lavori si ampliarono anche le fosse, con nuovo danno del povero Bartolommeo di Parolario, di
cui abbiamo or ora veduta un'istanza. Egli si lamenta che certa sua casa (una delle due già
ricordate) in contraici Sititeli Clementi* iuxta foveas Castrinovi minacci ruina propter cavamentum
noviter factum de dictis foveis. Bartolommeo di Monsignore e Nicolò del Cossa stimarono detta
casa e conclusero: «Se convene butare zoso perchè la è a pè de le diete fosse da on lado
dentro ». '

11 castello di Sant'Agnese è distrutto da un pezzo. Smantellato nel 1562, ruinato quasi
interamente pel grande terremoto del 1571, il duca Alfonso 11 ordinò all'Aleotti di demolirlo.
Questi s'accinse all'opera nel 1580 e tini nel 1.">N4. Della grande ròcca non si ha disegno o
descrizione. s

XI.

Ultime notizie su Giovanni ila Siena (Juando mori?

Raccogliamo in queste ultime pagine i documenti che ci restano intorno all'architetto senese.

Abbiamo veduto quale pittura egli facesse delle sue condizioni economiche nel 14:54. In
quel medesimo anno, in omaggio al suo signore, egli regalò cento lire per la fausta occasione
delle nozze di Leonello con Margherita figlia di Giovanni Francesco Gonzaga marchese di Man-
tova. ' Ma molto probabilmente il Senese fu così splendido dopo aver ritirate per suo salario
trecentoquarantotto lire di marchesi ni. Nello stesso libro ov'è registrato il suo dono nunziale, e
precisamente ventisei carte prima, leggiamo: « Mccccxxxiiij. Tntroitus denariorum exactorum a
eerti* comunitatibus jint salario magistri Johannis de Setti* Ingeniarij ». E sotto è l'ordini! od elenco
dei comuni che contribuirono. Modena è segnata per 96 lire di marchesini; Eleggio per 60;
Bondeno, Finale, San Felice, Nonuntola, Ari (':'), Comacchio, Argenta e Filo per 24 ciascuno. 6

Nel 14,'iò dovette anche applicarsi a diversi lavori idraulici. 11 primo d'agosto informò il
Marchese di certi lavori da eseguirsi nel porto di Magnavacca e negli argini del Po. « Facta
longa disputatone hinc inde et arguntentatione deliberaverunt quod por/ti* Magnavache debeat astrìngi
et ageres padiverj alzari et forti/icari, et maxime ex informatione facta a magistro Johane de Setti*
ingeniero ».''' Nel novembre dello stesso anno diede un parere, insieme ad altri delegati, per
giudicare di alcune « diferentie t/'tietjttti » su cui non giova fermarsi. 7

In tanta abbondanza di documenti, nulla poi abbiamo trovato che confermi l'ipotesi del
Ilio, M raccolta dal Cittadella," che, cioè, Giovanni fosse l'architetto della villa di Belriguardo a
circa sette chilometri da Ferrara.

1 Ardi, ili Stato in Modena'- Camera marchionale -
Registro ili Mandati, 1434-35, e. 138.

- Ardi, ili Stato in Modena - Camera marchionale -
Registro ili Mandati, 1436-38, c. '■).

'■' Campo*!, Architetti e ingegneri degli Estensi. 25 -
Cittadella, op. oit., I, 235, e II, 277. - l'or non venir

.....no all'abitudine ili scrivere inesattamente, il Cit-

tadella unii volta dice che il terremoto^ii ilei 1f>70;
l'altra, ilei 1571 !

4 Arch. di Stato in Modena - Camera marchionale -
Libro In/rulli ti xyw.iv», segnato », a e. '.»!!. - ( ampori,
Arch. r ititi, degli Estensi, 25.

Archivio ttorica <t>/fArt>- - Aftno V, Fase. IV.

1 Libro Internili ri spexa, cit., e. 7:1. - Un piccolo man-
dato ili pagamento a Giovanni ila Siena (22 aprile 1435)
è nel Registro dei Mandati, 1434-85, a e. loo.

6 Cittadella, op. cit., 538.

' Areli. di Stato in Modena - Cancelleria lineale -
Carteggio e Documenti ili Rettori - V. un altro doc.
per un parere ili Giovanni sul condotto delle aeque di
Modena, in Camport, op. oit., 53.

8 A. F. Rio, De l'ari chrétien (Parigi, 1861) voi. Ili,
p. 402.

' Op. cit, I, 350.

7
loading ...