Archivio storico dell'arte — 5.1892

Seite: 297
DOI Heft: 10.11588/diglit.18091.30
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18091.35
DOI Seite: 10.11588/diglit.18091#0338
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1892/0338
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
MI SCELLA\K A

Ospedale ilclla Madonna dell'Ansili» a
Borgo San Sepolcro - Tavola (li Piero della
Francesca. L'architetto coniai. Del Moro sta
studiando il moilo ili ricomporre la grande ancona
ili Piero (Iella Francesca esistente in quell'Ospe-
dale, le cui parti furono divise e inquadrate da
pesanti cornici barocche. Sarà utile anche che si
studi di riparare quel monumento pittorico, gua-
sto da nefandi ritocchi.

Ordinamento della Galleria di Bologna.

Nella Galleria di Bologna si stanno eseguendo la-
vori d'ampliamento, e intanto si è proceduto ad
un parziale ordinamento della Collezione. In una
nuova stanza si sono collocati i quadri ferraresi,
in ordine cronologico e storico, di contro ai qua-
dri del Francia e de'suoi seguaci. Così il ('ossa,
il Costa e il suo collega Francesco Francia si sono
avvicinati, raggruppati, si spiegano a vicenda, e
spiegano l'opera ilei seguaci. Il quadro (li Amico
Aspertini, elle era già nei magazzini, messo ite-
canto :i quello già esposto come di (laido Asper-
tini, dimostra, per evidenti riscontri di uguaglianza,
come questo fosse male aggiudicato. Se tutto il
resto della classificazione corrisponderà a questo
saggio, potrà dirsi che la Galleria di Bologna fu
ordinata con rigore storico.

Quadro del Signorelli nella pinacoteca di
Brera in Milano. È stato eseguito il restauro
del dipinto del Signorelli, di cui altra volta è stato
parlato in quost\ In7//r/o ,• e l'opera del grande

Archivio atoriro dell'Arti - Anno V, Fané. IV.

maestro lui ricuperato la sua forza, dopo (die il
Cavenaghi, con l'abilità (die tulli gli riconoscono,
levò gì* indegni restauri ad olio. Xe sono usciti fuori
un pezzo del tappeto nel fondo a colori splendidi,
il oielp azzurro e le dorature degli arabeschi. Il qua-
dro, iliF iti l'uovi di qualche piccolo danno in alcune
pieghe, trovasi in uno stillo eccellente di conserva-
zione.

Quadro del Palmezzano nella chiesa di Ron-
tana. Esiste a Keniana (comune di Brisighella,
provincia di Ravenna) una tavola di Marco Pal-

mezzanO, recante riscrizione: habcu8 palmezanc8

FottLiviENsis. fecit MCCCCCXIII. L'ancona rap-
presenta VAdorazione (/>■! Magi, o la lunetta, ad
essa sovrapposta, rappresenta la Disputa ili Gesù
ut-I Tempio. La tavola ha sofferto da qualche tempo,
e alcuni intonachi si sono sollevati, onde il Mini-
stero della pubblica istruzione ha dato disposizioni
perchè siano intanto apposti i voli alle parti sol-
levate del colore.

Restauri a San Cosimato in Roma. La Di-
rezione del fondo per il culto ha ceduto al Muni-
cipio, e questo alla Congregazione di carità, il mo-
nastero di Sitn Cosimato. Gli studiosi potranno
così, senza le gravi difficoltà di un tempo, acce-
dere alla visita dei due chiostri, l'uno del se-
colo xi, l'altro del secolo xv del tempo di Sisto IV.
E speriamo intanto che la Congregazione di carità
saprà ispirarsi non solo alle necessità del suo isti-
tuto, ma anche a quelle dell'arte, conservando re-
ligiosamente il vetusto edificio. Negli scavi ese-

n
loading ...