Archivio storico dell'arte — 6.1893

Seite: 96
DOI Heft: 10.11588/diglit.18092.11
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18092.13
DOI Seite: 10.11588/diglit.18092#0134
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1893/0134
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
96

D. GrNOLI

monumento Brusati. Così questa, come le altre opere, sono esclusivamente del Capponi, e
Giacomo della Pietra sta lì nel contratto per imbrogliare i posteri.

Nella iscrizione del monumento Bonsi abbiamo l'età de' due fratelli che lo eressero vi-
venti (42 anni Antonio e 31 Michele) e da essa apprendiamo che Michele, il minore, ne ebbe

FRAMMENTO DEL MONUMENTO DEL PROTONOTARIO LORENZO COLONNA

nel FORTICO de1 Ss. APOSTOLI
(Fotografia dell'Archivio).

la prima idea e Antonio poi vi si associò; ma vi manca la data per noi più importante,
quella del monumento. Esso era collocato nella cappella Bonsi, a fianco dell'altare di San Gre-
gorio, cappella decorata dentro e fuori di parecchi stemmi di famiglie fiorentine imparentate
coi Bonsi, tra le altre quella degli Strozzi.1 Quando fu demolita l'antica chiesa per rifabbricare
la nuova, andò distrutta anche la cappella, e il monumento fu diviso dall'altare. Secondo

1 Gamurrini E. Istoria genealogica delle famiglie no-
bili toscane ed umbre; Firenze, 1668, voi. I, pag. 485.

Nell'Archivio di Stato di Roma si conserva il rogito noto
al Gamurrini, col quale Bartolomeo figlio di Michele
loading ...