Archivio storico dell'arte — 6.1893

Seite: 171
DOI Heft: 10.11588/diglit.18092.20
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18092.21
DOI Seite: 10.11588/diglit.18092#0209
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1893/0209
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
I MAESTRI D'INTAGLIO E DI TARSIA IN LEGNO 171

nave di verso lo spidale. a maestro Michele legnaiuolo, a spese de 1' Opera, a Ricordi
N 93 ».J

Questa narrazione ci mostra quanto la cosa stesse a cuore all'operaio e come non potesse
persuadersi di così chiara e secondo lui, palese ingiustizia. Andò fino a Firenze per 16 giorni
in due volte « per difendersi da una stima mal fatta dal Tasso e dal Tribulo di lavori non
finiti di dito m.° Batista »2 ma senza ottener nulla, e forse della lunga e spiacevole ver-
tenza, non ebbe pace che nella tomba.

Il successore di lui, Bartolommeo da Forcoli, che trovò le cose già belle e sistemate e

LA CATTEDRA ARCIVESCOVILE di Giovan Battista del Cervelliera.

la vertenza esaurita, nella pagina successiva del citato Memoriale scrisse, tutto di proprio
pugno, in una forma e in un carattere stranamente originali, il seguente ricordo: « 1552 — Noto
chome questo dì sopra scrito, chome di rietro si dice, erano restate le dite sedie e vigilate
e gaste giusto trovo pocho di bono e questo ditto di sopra, si sono date per me Batalomeo
da Forcholi a fare e finire a maestro Batolomeo da Rosina e maestro Michele di Govani
de lo Zaccolo a Pisa, et Idio ce ne dia grasia li finimo justa el pato bono, cho' milore grasia
che no n'è stato e principio — A di' 9 di giugno 1554 e sopra ditte sono finite cho nome di
Dio e de la sua Madre Tergine Maria, sempre sia lodata e ringrasiata, amen ».

Ci dice infatti il più volte citato cav. Tanfani, nelle notizie da lui pubblicate intorno
a Bartolommeo di m.° Yincenti da Ruosina, che questi insieme a m.° Michele di Lorenzo
dello Spagnuolo, il 9 giugno 1553, avevano fatto quattro sedie intagliate e lavorate di pro-
spettiva a figure, e ridotte in una intorno al pilastro di contra al pergamo sul quale si

1 Arch. dell1 Opera. Memoriale, e 3,

2 Arch, dell'Opera. Ricordanze, 29, p. 35*.
loading ...