Archivio storico dell'arte — 6.1893

Seite: 245
DOI Heft: 10.11588/diglit.18092.28
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18092.30
DOI Seite: 10.11588/diglit.18092#0286
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1893/0286
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
NUOVI STUDI INTORNO A MICHELOZZO

245

Più che questi rilievi, la cui diversità dalla maniera di Donatello ci sembra special-
mente notevole, dovrebbero contribuire le singole statue a mettere il nome del grande
scultore in relazione col monumento, la cui esecuzione era stata affidata a Michelozzo. In
ogni caso, la critica, che ricerca le qualità caratteristiche di Michelozzo, ha anche qui il
dovere di procedere e di distinguere con tutta la prudenza, nè deve precipitatamente attri-

BASSORILIEVO GIÀ APPARTENENTE AL CENOTAFIO DI MONS. ARAGAZZ1

nella cattedrale di montepulciano.

buire a una manifesta analogia con statue di Donatello un1 importanza che toglierebbe
quasi del tutto a Michelozzo il diritto di chiamarsene l'autore.1 Certo e che queste ligure
allegoriche ricordano manifestamente il movimento violento e la forza grandiosa di Dona-
tello ; ma l'analogia non meno evidente con le sculture dell'antichità, notevole specialmente
nelle vesti, dovrebbe far ponderare di nuovo l'asserzione che il disegno appartenga con
sicurezza a Donatello stesso, o per lo meno dovrebbe lasciare un dubbio, il quale avrebbe
tanto maggior peso, quanto più stretta è la relazione fra queste vesti, il carattere dell'insieme
e il motivo plastico. 2

1 Vedi Bukckaedt-Bode, Der Cicerone, 5a ediz., p. 375. 2 Fotografie Lombardi (Siena), nn. 150G e 1507.

Arehii io storico dell' Arte - Anno V, Fase. IV.

3
loading ...