Archivio storico dell'arte — 6.1893

Seite: 275
DOI Heft: 10.11588/diglit.18092.28
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18092.32
DOI Seite: 10.11588/diglit.18092#0320
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1893/0320
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
I CAPOLAVORI BELLA PINACOTECA DEL PRADO IN MADRID

275

IV.

Altri pittori spaglinoli.

Il terzo pittore spagnuolo del XVJ] secolo che vuoisi qui nominare e che in ragione
del temilo in che visse andava nominato pel primo, è Giuseppe Ribèra, nato in Valencia

Fio. 13". - MARTIRIO DI SAN BARTOLOMEO, ATTRIBUITO AL R1BERA.

nel 1588. Essendo passato da giovane in Italia, dove stette il rimanente della sua vita, vuole
essere considerato piuttosto quale pittore italiano che spagnuolo, sì che può servirci di anello
di legame per passare alla rassegna delle opere dei nostri artisti. Fattosi seguace ed imitatore
di Michelangelo da Caravaggio e di altri pittori della scuola realistica che in allora andava
generalmente imponendosi, egli si stabilì a Napoli e vi divenne celebre col nome di
«Spagnoletto», usando pur sempre segnarsi ne'suoi quadri col richiamo alla sua patria:
Jusepe de Bibera, valenciano, o espanol. Fu pittore molto produttivo, massime in opere di
soggetto religioso, di carattere tetro e che ben riliette le tendenze dello spirito truce del-
loading ...