Archivio storico dell'arte — 6.1893

Seite: 417
DOI Heft: 10.11588/diglit.18092.44
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18092.48
DOI Seite: 10.11588/diglit.18092#0470
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1893/0470
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
NELLE PINACOTECHE MINORI D'ITALIA

417

rara; ma qui con Francesco del Cossa le figure de] maestro prendono una gagliardi a strana,
là conservano il naturalo senso di nobiltà e di garbo. Per questo riteniamo pure erronea
l'attribuzione clic il Burckhardt fa dei due dipinti all'antica scuola ferrarese: le affinità non
sono identità!

L'un quadro rappresenta la « Natività della Tergine », ma il soggetto manca di chiarezza

Tav. IV. - MADONNA COL BAMBINO, FRA BARTOLOMEO DI S. MARCO

(Venezia, Pinacoteca del Seminario).

ne1 particolari ; l'altro raffigura la « Presentazione della Vergine al Tempio »; e solo l'Annun-
ciazione dipinta sul cornicione dell'arco trionfale, e la Visitazione a monocromato, sull'apertura
ad arco rispondente alla navata minore della chiesa, danno un carattere sacro al dipinto.
Se quelle scene non fossero disegnate, e non ci facessero supporre che il resto abbia ad esse
riferimento, potremmo chiederei se non ci trovassimo innanzi ad una prospettiva di un tempio
cristiano, air interno di una basilica simile a San Lorenzo fuori le Mura. E la prospettiva
accurata, con un minuzioso studio d'ogni particolare architettonico, con una finezza stra-

Ai chi l'in storica ih-U'Arte - Anno VI, Fase. VI.
loading ...