Archivio storico dell'arte — 6.1893

Seite: 431
DOI Heft: 10.11588/diglit.18092.44
DOI Artikel: 10.11588/diglit.18092.49
DOI Seite: 10.11588/diglit.18092#0484
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1893/0484
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
I PITTORI E GLI SCULTORI DEL RINASCIMENTO

431

belli per Je cappelle della chiesa, levando alcune vecchie e gotte che v'erano e senza pro-
porzione, le quali aveva condotte di sua mano Stadio da Pietrasanta, intagliatore di marmi,
molto pratico e valente. E così dato principio, l'Operaio pensò di riempier dentro i detti or-

Tay. 5. - CAPPELLA DEI SANTI GAMALIELE, NICODEMO E ABIBO DELLO STAGI.

namenti di tavole a olio, e fuora seguitare a fresco storie e paramenti di stucchi, e di mano
de'migliori e più eccellenti maestri che egli trovasse, senza perdonare a spesa che ci lussi
potuta intervenire: perchè egli aveva già dato principio alla sagrestia, e l'aveva fatta nella
nicchia principale dietro all'aitar maggiore, dove era finito già l'ornamento di marmo, e fatti
loading ...