Archivio storico dell'arte — 7.1894

Seite: XXI
DOI Heft: 10.11588/diglit.19206.2
DOI Seite: 10.11588/diglit.19206#0029
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1894/0029
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
INDICE DEI LUOGHI E DELLE COSE

XXI

Museo Poldi Pezzoli: Santo vescovo, dipinto da Cosmo
Tura, 90 — Ritratto, attribuito a Piero della Fran-
cesca, 170 — Ecce Homo, di Andrea Solario, 255
— Tavola di Giampietrino, 257 — Ritratto virile,
di Marco Palmezzano, 466.

Pinacoteca di Beerà: Pala di Ercole Roberti, 94, 177,
268 — Tre dipinti di Timoteo Viti, 182 — Tavola
di scuola veneziana, stata già attribuita a Baldas-
sarre Carrari, 199 — Dipinti di Vincenzo Foppa,
250 — Quadro di Giampietrino, 258 — Tavoletta
del Cima, stata già attribuita al Basaiti, 264 —
Natività, del Palmezzano, e Madonna con santi, dello
stesso, 276 — Incoronazione della Vergine, dello
stesso, 278.

Modena

Biblioteca Palatina: Sei codici miniati da Attavante,
145.

Chiesa di S. Pietro: La Pietà, dell'Ortolano, 96 —
Quadro ascritto al Dosso, da attribuirsi al Ron-
dani, 102.

Duomo: Tondi nelle crociere della vòlta della sagre-
stia, dipinti da Francesco Bianchi Ferrari, 106 —
Pitture a finto mosaico, che decorano l'abside, 116.

R. Galleria Estense: Due dipinti di Gian Gherardo
dalle Catene — Madonna in trono con santi, attri-
buita al Garofalo, 102 — L'Annunciata, di Fran-
cesco Bianchi Ferrari, compiuta da Antonio Scac-
cieri, 106 — La Morte di Lucrezia, di Ercole da
Ferrara, 178 — Quattro tavolette di uno scolaro
dogli Erri — Altre due tavolette della stessa scuola
— Aperture di nuove sale della Galleria — Re-
centi acquisti, doni e depositi: Madonna, attribuita
a fra Barnaba da Modena; Paesaggio, dello Zucca-
velli; Madonna, di Domenico Panetti; Quattro di-
pinti; Busto, scolpito dal Begarelli, 312; S. Giro-
lamo, di Marco Meloni da Carpi; Madonna, del
Quattrocento, 314 — Legato del marchese Cam-
pori: Madonna col Bambino, del Correggio; Il Re-
dentore che porta la Croce, attribuito al Bonsignori;
Madonna col Bambino, di Bartolomeo Montagna;
Disegno di Giulio Romano, attribuito a Guido Reni,
314.

Monaco

Pinacoteca: Tavola di Filippino Lippi, 162 — La
Pietà, di Raffaellino del Garbo, 163 — S. Quirino,
quadro della scuola di Colonia, 168 — Ritratto di
Giovanni Carondelet, 267 — Madonna col Bambino
e santi, di Marco Palmezzano, 348, 352 — Madonna
col Bambino, da attribuirsi a Lorenzo di Credi, 387.

Monza

Basilica di S. Giovanni: Il calice di Gian Galeazzo
Visconti nel Tesoro della Basilica, 84.

Motta del Friuli

Galleria Scarpa: Ritratto virile, dipinto da Seba-
stiano del Piombo, 267.

Muralto (Cantori Ticino)

Chiesa: Statua di S. Vittore, 146.

Napoli

Museo Filangieri: Legati del principe Filangieri e
del cav. D'Ambra, 308.

Museo Nazionale: Tavola di Cesare Magno, stata er-
roneamente attribuita a Nicolò dell'Abate, 42 —
La Pietà, dell'Ortolano, 96 — Il ciborio farnesiano,
151 — Due Madonne, di Girolamo Mainardi, 394.

Nottingham

Chiesa: Tavola da attribuirsi a Mariotto Alberti-
nelli, 170.

Nuovi Documenti

Documenti relativi al Tura, a Michele dello Scalcagna,
al Verrocchio, a Guido Mazzoni, a Pellegrino lu-
nari, al Boccaccino, ad Antonio Lombardi, a Cri-
stoforo Solari, 52.

Antonello da Messina chiamato alla corte di Galeazzo
Maria Sforza, 56.

I pittori degli Erri o del R, 132.

Pittori della corte ducale di Ferrara nella prima de-
cade del secolo xvi, 296.

Documenti su Nicolò da Puglia, detto dall'Arca, 365.

Documenti su Giacomo Filippo Ditraldi, 366.

La Santa Cecilia, di Raffaello, 367.

Alfonso Lombardi e il duca di Modena. La data certa
della morte del Lombardi, 368.

Un quadro di Ercole Procaccini, 368.

II S. Carlo, di Guido Reni, 369.

Notizie su pitture di Guido Reni, Castellini, Cave-
doni, Gilioli e Girolamo da Carpi in S. Salvatore
a Bologna, 369.

Architetti, scultori, pittori, miniatori e orefici ricor-
dati in atti giudiziari di Bologna, 370.

Documenti inediti su Benvenuto Cellini, 372.

Documenti inediti riguardanti Giorgio da Sebenico, 413.

Nuovi documenti sul monumento di Giulio II, 489.

Orvieto

Chiesa di S. Domenico: Tomba del cardinale di Bray,

scolpita da Arnolfo di Lapo, 486.
Duomo: Affreschi del Signorelli nella cappella di

S. Brizio, 227.

Ossero

Cattedrale: Lavori di Giorgio da Sebenico, 409.
Chiesa di S. Marco : Lavori di Giorgio da Sebenico, 409.
loading ...