Archivio storico dell'arte — 7.1894

Seite: 55
DOI Heft: 10.11588/diglit.19206.5
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19206.10
DOI Seite: 10.11588/diglit.19206#0094
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1894/0094
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
NUOVI DOCUMENTI

55

VI.

Documento relativo a Giovanni Archisi, detto il Mu-
naro, padre di Pellegrino da Modena.

Mcccc°lxxzvij

111.'"" nostro Signore messer hercule etc, per
compto di dinari che piglia sua Signoria de le La-
trate del soldo de dare..........

Et a di iij de aprille lire cento octantaquatro
soldi undexe marchesini, per sua Signoria a fran-
cesco bel] tardo, per tanti che luj assegna hauere
pagati in fare fare dodexe de forzieri coperti di
cuore a lire 14 soldi 10 marchesini el paro, li quali
fece mastro zoanne artuxe nel munaro depintore
in modena computa L. 10. 11. 0. marchesini per
spexe a mandare ditti forzieri, et per pezi 150
doro per dorare li arme, Como al m.ll> c. 8 posto da
clicto francesco in questo. . L clxxxuij.0 s. xj. d.

K. Archivio di Stato in Modena — Camera
ducale — Bolletta — Memoriale del Soldo, 1487,
a carte CXLV).

VII.

Documenti riguardanti il Baccaccino a Ferrara.

Nel 1497 Boccaccino, liberato a Milano dal car-
cere, si era ridotto a Ferrara, ove abitava in una
casa che Ercole I d'Este gli aveva assegnato. Il
documento, trascritto dopo il seguente, dimostra
che anche nel 1499 il pittore si godeva la stessa
casa.

Pro Domino Tito Strozza {nota in margine).

Mandato Illustrissimi principis et Excellentis-
simi Domini Domini Herculis Ducis ferrariae etc
Yos factores generales ipsius Dari et Solui faciatis
Mag.00 Equiti Domino Tito Strozze. ludici xij Sa-
pientium ferrarie libras triginta marchesinorum
prò pensione Domus In (pia habitat Bohacfnus
pictor Exellentie Sue Et ponantur ad Expensas.
Simon de fabro Scripsit 10 Decembris 141)7

Thebaldus

(P. Archivio di Stato in Modena — Camera
ducale - Mandati, registro 1498, a carte 2).

Vili.

Al nome de dio Mcccc°lxxxx° vuij0

Spesa de le pesone de case che se pagano à più
persone.

E a di xj aprile Lire trenta marchesine et per
sua Signoria à mastro bochazino depintore per la
pesone li paga sua p.ta Signoria ogni anno dela
casa doue lui habita e questo per lo termine de
lanno proximo passato in la festa de San piedro
portoli contati Jacomo di cognosciuti da rezo can-
celliere de messer Tito Stroza: come al zor.le 3.
3. 3. de vssita a c.te . . . 15 L xxx. s. — d. —

(P. Archivio di Stato in Modena — Camera
ducale - Conto generale a carte LXIIIJ).

IX.

Antonio Lombardi a Ferrara nel 1506 come provvi-
gionato del Duca d'Este.

1506

Continua la Deputatione del Illustrissimo no-
stro Signore.

Per la prouisione de mastro Antonio lombardo
schulptore a ducati xx doro il mese a soldi G2
per ducato.........L 744. 0. 0.

(P. Archivio di Stato in Modena — Camera
ducale — Registro, 1495-1511, a carte 25 t.).

X.

Compenso a Cristoforo Solari per il gruppo di Ercole
e Caco.

Intorno a questo gruppo eseguito da Cristoforo
Solari, detto il Gobbo, demmo notizie nell'opuscolo:
" Un ignoto gruppo marmoreo di Cristoforo So-
lari „ (Modena, 1883). Aggiungiamo ora questo
documento a quelli già riprodotti.

Al nome de Dio: 1517.

E a dj 31 marzo a messer hieronimo Ziliollo
contati schudi 114 doro in oro dal sole a soldi 62
limo comprati de sua commissione per darli per
nome del Signore ad uno schulptore decto il go-
bin...........L 353 s. 8 d.

(P. Archivio di Stato in Modena — Camera
ducale — Libro de le Partite (dell'amministrazione
di Alfonso I d'Este) MDXVII-1518 a carte 132).

A. Venturi.
loading ...