Archivio storico dell'arte — 7.1894

Seite: 273
DOI Heft: 10.11588/diglit.19206.29
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19206.32
DOI Seite: 10.11588/diglit.19206#0315
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1894/0315
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
MARCO PALMEZZANO E LE SUE OPERE

273

Oltre i festoni sulle arcate dello sfondo, è strano in tale pittura il vedere come le
figure vadano ornate dell'aureola. Caso anche questo veramente eccezionale, e senza repliche,
nella vita operosissima dell'artista.

La tavola trovasi da tempo a Bulciago, in provincia di Como, e misura m. 203 X 1.90.

Tay. EU. - LA MADONNA COL BAMBINO GESÙ IN TRONO E SANTI, DI M. PALMEZZANO

(Chiesa di San Biagio in Forlì - Dossale d'altare)

La spiegazione della novità importantissima, per la parte architettonica che riesce
così bene ad arricchire la composizione del venticinquenne Palmezzano, dobbiamo ricercarla
nell'avvicinamento di lui col Melozzo. Ed è infatti da sospettarsi che circa quel tempo ei
conoscesse il grande maestro. E fu grande ventura per lui, iniziando così quel glorioso
periodo nel quale l'oscuro giovane potè legare il proprio nome a quello dell'insigne
concittadino.

Archhio storico dell'Arte - Anno VII, Fase. IV.

(i
loading ...