Archivio storico dell'arte — 7.1894

Seite: 285
DOI Heft: 10.11588/diglit.19206.29
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19206.32
DOI Seite: 10.11588/diglit.19206#0327
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1894/0327
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
MARCO PALMEZZANO E LE SUE OPERE

285

Or qui è naturale la domanda: fu semplice capriccio d'artista, o men che nobile la
ragione che spinse il Palmezzano, per natura sì modesto, a firmarsi in tal modo ? No ; a
tutti è noto come maestro e discepolo, nel non breve periodo trascorso dal 1486 circa

Tav. IX. - LA MADONNA COL BAMBINO GESÙ IN TRONO
San Giacomo e l'Arcangelo Raffaele, di M. Palmezzano

(Pinacoteca di Faenza)

al 1494, dipinsero in patria diverse cose insieme; e ciò è noto non per le parole soltanto
di Luca Pacioli1 di Borgo, ma è pure provato, come abbiamo veduto, per mezzo di alcune
• tavole, ancora esistenti, dallo stesso Palmezzano eseguite in Forlì, in quel tempo, sotto
la guida sapiente del maestro ; come è noto altresì, per la splendida tavola ordinata al

1 De summa aritmetica et geometria, ecc.
loading ...