Archivio storico dell'arte — 7.1894

Seite: 369
DOI Heft: 10.11588/diglit.19206.37
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19206.41
DOI Seite: 10.11588/diglit.19206#0412
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1894/0412
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
NUOVI DOCUMENTI 369

bino che scherza con un pugno di rose che la B. V.
tiene con una mano nel di lei grembo. „

[Archivio di Stato di Bologna. — Demaniale. -
Santa Maria Maggiore, 46/46. Carte che possono
servire a memorie, ecc.].

VI.

TI San Carlo di Guido Reni.

" 1620.

" Lista delle spese fatte da Fra Angelico Li-
banti da Bologna per occasione della Tauóla del
Salvatore nella Chiesa nona fatta fare da esso fra
Angelico al sig. Guido Reni.
Adi 10 feb.ro per legname d'Abete per il

Tellaro..........L. 16 —

(Segue:) E dati al sig. Guido contati a buon

conto sino alli 8 otobre..... 400 —

Al quadro del San Carlo, dipinto da Guido Adi 1Q Novembre al sudetto gig< Guido

Reni per la chiesa dei Mendicanti a spese del Co- 1 contati 300

mune di Bologna, si riferisce questo brano di let- Adi 23 Decembre al sudetto per inter0 pa.

tera del Senato bolognese all'ambasciatore a Roma:

" 2 Aprile 1614.
" Camera al S. Ambasciatore Albergati.

gamento........... 200

" 1621.

Adi 8 Genaro per un donativo di cose di-
verse al detto signor Guido doppo hauer
finita la Tauola et rifatto il Cristo pic-
ciolo che va nel Tabernacolo. . . L. 50

E per una Chiave indorata e due piave
e la chiavadura e chiave ogni cosa
dorato............4

Approviamo quanto fu scritto a V. S. dal Gessi

nostro Cancelliere sopra il dare 27 A?1 à ms. Guido ; E pagati al Castellino Pittore per fare il

Reni a buon conto di fare la Pittura della Tauola sudetto Cristo del Tabernacolo . . . 20
di S. Carlo da porsi qui nella Chiesa de' Mendi-
canti, poiché i SS.1' che no hanno cura ci hanno
promesso di farci rimborsare et li farà pagare di

quelli 200 che restano in suo Credito pagatili dal E per un fiocco d'oro e seta per la Chiave. 2 —

Paci. Del restante, che sono Adi 175 se ne ualerà E per pietre diverse incastrate nel Ta-

a conto della sua prouisione di tre mesi anticipati bernacolo...........2. 25

che con le prime se le rimetterà il resto ; Et non E per due Angeli di legno dorati per in-

hauendo altro che soggiongere faciamo fine con tagliatura e doratura......16 —

baciarli per fine le mani. „ E per una Croce d' ebano con il Cristo
[Archivio di Stato di Bologna. — Pontificio. — d'ottone dorato con un piede di Cri-
Registro delle lettere del Senato, n. 26, c. 193 v.]. stallo di monte con un Vasetto di le-
gno intagliato e dorato sotto . . . 26 —
yjj E per fattura del Tabernacolo a France-
sco intagliatore........50 —

Notizie su pitture di Guido Beni, Castellini, Cave- E per l'ornamento di legname intagliato

doni, Gilioli e Girolamo da Carpi in San Salva-
tore a Bologna.

Negli anni 1605-25 fu costrutta in Bologna la
chiesa di San Salvatore, con disegno del P. D.

dove ora è la Natività del Tiarino. L. 800 —
E adi 28 Ottobre per un sudario dipinto
messo nello sportello dell' olio santo

accomodato come sta......16 —-

E per una lampada di rame inargentata

Gio. Ambrogio Magenta. Tutti i contratti coll'ar- i pQsta all>altare del Sacramento . . . 140 -
chitetto, i muratori, i pittori, gl'indoratori per ese- !

guire le varie parti della fabbrica trovansi in un " 1622.

libro di convenzioni e disegni, ecc., dell'Archivio
dei canonici di San Salvatore presso l'Archivio di
Stato di Bologna (Demaniale 230/2677). Il fasci-
colo n. 17 è una lista di spese per la pittura della
tavola del Salvatore eseguita da Guido Reni nel
1620 e per altri quadri di altri pittori, e crediamo
utile riportare quanto si riferisce a questi lavori :

E adi 28 Genaro per quattro cornice con
li suoi telari fatti fare alli due Profeti
che sono in sacrestia e due a un An-
gelo et a una Madona Annuntiata tutte
le quali cose erano ne' sportelli dell'or-
gano vecchio, compreso il farli ritoccare
e vernizare al Cavedoni, in tutto . L. 38 —
loading ...