Archivio storico dell'arte — 7.1894

Seite: 437
DOI Heft: 10.11588/diglit.19206.44
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19206.45
DOI Seite: 10.11588/diglit.19206#0480
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1894/0480
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
GIORGIO DA SEBENICO ARCHITETTO E SCULTORE 437

cauallo dapoj esse 1 facto lo protesto Io li protesto et domando per ognj giorno bononenj 2 anatro
cioè bologninj 3 quatro lo giorno et affermando Io omnj altra cosa che fosse più apiu i neldicto
protesto In mio favore, qai Simon recessit et noluit audire dictam protestationem Rogans me
noturium Infrascriptum d'ictus magistcr georgius et (sic, per ut) depredictis (sic) publicum con-
ficerem Instrumentum etc.

16.

16 settembre 1465.
Archivio suddetto, 1. e, protocollo n. G, anno 14G5, ce. 210b e 211 a.

Contratto d'affitto della casa di Giorgio da Sebenico, posta in Ancona in contrada
San Pietro, concluso per tre anni a mezzo del suo procuratore Antonio Iacchelli e per
6 ducati d'oro annuali con la signora Ludovica vedova di Leonardo di Nicolò Bonarelli.

locatio Domus Magistri georgij matei lapidarti De Sibiniquo.

Die xvja mensis septembris [1465, Indizione XIII, Pontificato di Paolo II] actum extra
anconam lustrata (sic) publica ante Domum viridarij nicolaj dominj leonardj de bonarellis de
ancona posila extra portam sancii petri5 Incontrada (sic) ubi dicitur lo campo delamostra (sic)'
iuxta res dicti nicolaj vias publicas et alia luterà presente quiriaco bonifatij de ancona et ma-
gistro marino stagi] de pensauro c habitatore ancone testibus ad hoc etc. Antonius Jaccliellj de
ancona procuratov et procuratorio nomine Magistri georgij matej lapidari] de sibiniquo ut de
eius mandato piene dixit constare manti publici notarij per se et suos heredes dicto nomine dedit
et locavit ad naulum sive pensionem domine ludovice uxori quondam domini leonardj nicolaj de
bonarellis de ancona presenti et conducenti domum positam ancone Imparochia (sic) Sancti Petri
iuxta res domini antonij de fatatis episcopi anconitani7 res ser Joliannis ser francisci 8 vias
publicas et alia luterà prò tempore trium annorum proxime futurorum Inceptorum Inhalendis (sic)9
presentis mensis septembris et finiendo vt sequitur prom'ittens dominus antonius locator dicto
nomine eidem domine ludouice conductrici presenti et stipulanti dictam rem supra locatam [vt] toto
tempore presentis locationis durante ab ea non auferre nec auferrj facere per se uel alium sed
eam eidem conductrici legitime defendere et disobligare contra omnes personas sumptibus et
expensis ipsius locatoris dicto nomine Et hoc prò naulo et nomine naulj siue pensionis sex
ducatorum aurj venetorum deregistro (sic) prò quolibet anno dictorum trium annorum quem
naulum siue pensionem dieta domina ludouica conductrix promixit eidem antonio locatorj pre-
senti et stipulanti dicto nomine dare et soluere quolibet anno secundum formam statuti dema-
teria (sic) loquentis hoc pacto expresso h abito Inter dictas partes. Videlicet: In casu quo dictus
magister georgius non contentaretur de presenti locatione quod elapso primo anno diete locationis
dictus magister georgius possit et valeat de dieta domo facere et disponere prò suo libito volun-
tatis et dieta locatio vlterius non duret Que omnia et singula supradicta diete partes et quelibet
ipsarum ad Invicem et vicissim per eas et earum heredes dictis nominibus promixerunt (sic) et con-

1 Alla latina, per essere. a confondersi colla Porta Farina edificata più tardi

2 E scritto bon; io ho posto bononeni poiché cosi e demolita dopo il 18G0 per allargare da quel lato
tale nome di moneta trovasi scritto da varii notai. la cerchia della città.

3 E scritto blj con una lineetta che taglia le aste 6 Invece di Pisauro, Pesaro.

della b e della l. 7 Può leggersi ancora ancone poiché è scritto anc

4 Cioè a più. con taglietto sul c.

5 L'antica Porta S. Pietro qui nominata, stando 8 Altro dato per trovare questa casa, se tuttora
alla moderna Guida di Ancona, sussisterebbe ancora si conservi l'antico Catasto anconitano.

sotto il nome di Arco Ferretti e quindi non sarebbe 9 Per iti Kalenclis, cioè: col primo giorno.

Archivio storico dell'Arte - Anno VII, Fase. VI. 6
loading ...