Archivio storico dell'arte — 7.1894

Seite: 456
DOI Heft: 10.11588/diglit.19206.44
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19206.46
DOI Seite: 10.11588/diglit.19206#0499
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1894/0499
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
456

EGIDIO CALZINI

la figura della santa erano San Giovanni e San Giuseppe, mentre la Vergine reggeva il
Bambino porgente l'anello di sposo. Il signor Minghetti, negoziante romano, aveva ancora
nel 1853 una tavoletta : un San Girolamo, portante la scritta e la data del MCCCCCXXIX.
Così nella raccolta Giuseppe Yallardi di Milano vedevasi un' altra pittura del Palmezzano :

Tav. XVI. - SANTA FAMIGLIA, DI M. PALMEZZANO

(favoritaci dal marchese Livio Albicini, Forli)

Cristo con la Maddalena ai piedi, la Vergine a destra, e San Giovanni a sinistra. Il nome
dell'autore era a' piò della croce con la data MCCCCCXXXI. Tale pittura ricordava as-
sai, specialmente per la disposizione delle figure, il magnifico quadro dello stesso maestro
nella Galleria degli Uffizi (vedi a p. 288), e del quale diamo qui la riproduzione (tav. XVII).
Anche una Sacra Famiglia con i Santi Domenico e Caterina trovavasi presso il signor Pelle-
grino Brunetti, colla data del 153'2. " Peccato, scriveva il Giordani, che il quadretto dipinto
loading ...