Archivio storico dell'arte — 2.Ser. 1.1895

Seite: 305
DOI Heft: 10.11588/diglit.19207.25
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19207.31
DOI Seite: 10.11588/diglit.19207#0314
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1895/0314
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
MATTEO SANMICIIELI SCULTORE E ARCHITETTO CINQUECENTISTA 305

gnuoli nel Regno (li Napoli, da lui comandata in qualità di luogotenente del re di Francia,
la sua vedova, Margherita di Foix, s'affrettò a destituire il Cella e nominò vicario generale
Francesco Cavassa, figlio di Galeazzo. Non v'ha forse esempio che una vedova reggente
ancor giovane non sia stata accusata dalla voce popolare ed anche dagli storici d'essere
l'amante d'alcuno fra i suoi ministri o consiglieri. Così fu in questo caso, e la maggior parte
degli scrittori di cose saluzzesi, quali il Muletti1 ed il Casalis,2 insinuarono che fra Mar-
gherita e Francesco esistessero illecite relazioni. Ma alle asserzioni di persone vissute in




DEPOSITO DI LUDOVICO II, MARCHESE DI SALUZZO, A SALUZZO

luoghi ed in tempi lontani si può opporre l'autorità di tale che, grazie alla sua carica di
mastro d'ostello dapprima del marchese Ludovico II e poscia della reggente Margherita e
del marchese Michel Antonio, fu in grado di conoscere meglio di chiunque la verità. È questi
Giovanni Andrea Saluzzo dei signori del Castellaro e di Paesana, disceso da un ramo secon-
dogenito della famiglia sovrana ed autore di una cronaca che va dal 1482 al 1528.3 Ne
questi può essere sospettato di cortigianesca adulazione o di timoroso silenzio: vedasi infatti
con che parole astiose e vibranti egli pennelleggia la sua signora ed il vicario marchio-
nale: « Questa nostra Madama si è sempre mal governata in regere el marchissato et tratava

1 Storia di Saluzzo, VI, 8.

2 Dizionario geografico, XVIII, 556.

Memoriale di Gio. Andrea Saluzzo di Castellar;

Archivio s'oriro tlell' Arte, Serio 2". Anno T, fase. IV.

edito da Vincenzo Promis, in Miscellanea di storia ita-
liana, Vili, 409.

io
loading ...