Archivio storico dell'arte — 2.Ser. 1.1895

Seite: 306
DOI Heft: 10.11588/diglit.19207.25
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19207.31
DOI Seite: 10.11588/diglit.19207#0315
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1895/0315
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
306 ALESSANDRO YESME

male et riclii et poveri— et mai ha voluto da poi e stata governatris avere chonseglio
da persona del mondo se non dal vichario meser Francescho Cliavassa et da Pero Yachot
et de certi espialeri et mangioni Gasclioni che veniano in queste parti nudi et in fra tre
iorni herano da poi vestiti de seta et tuti monsegnor. Questi clionseglieri sono stati et sono
anchora adesso tuti traditori—ATero e che questa dama avia bono ingegno, ma una testa
soa e choncludia ou disia de fare qualche chossa, et queli tristi de sopra nominati, clion
chanto vedeseno che Madama preponessa male, tuti disiano cliomo lei, et per questo diclio

BASSORILIEVO RAPPRESENTAR TE LA MARCH. MARGHERITA DI FOIX

a Saluzzo

che herano traditori; et se Dio non gli remedia vedo infra pochi anni questo marchisato

del tuto disfacto Intertanto che la chassa de Saluce terrà el partito de Fransa senpre

sara povera et desfacta, et questo de cento anni in qua per nostro dano se provato et ripro-
vato più volte Et se questa chassa de Saluce vole trionfare bisogna al iudicio mio che

la sapia stare con el ducha de Savoa et de Milano, li quali li sono su le porte et che gli
pono fare asai bene et asai male, et se qussi non farà mai leverà questa chassa testa » —1
Uno scrittore così ostile non avrebbe certo mancato di parlare della tresca dei due se

1 Pag. 529.
loading ...