Archivio storico dell'arte — 2.Ser. 1.1895

Seite: 380
DOI Heft: 10.11588/diglit.19207.33
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19207.38
DOI Seite: 10.11588/diglit.19207#0389
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1895/0389
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
NUOVI DOCUMENTI

Documenti

intorno alla fabbrica del Castello del Buonconsiglio
a Trento.1

VII Fascicolo.

(Scritto da due mani, H e I).

(1581. Giugno 12).

Cardinal Emo Monsignor et episcopo de trento Si-
gnor nostro gratiosissimo de dar adì 12 de zugno
1531 per dinari contadj in li infrascripti et
prima:2

Adam, marangon li. 318 L. 8. gr. 3. d. 3
Adam da Mori, pictor R. 2. » 4 —

Alessandro fiorentino R. 6 » 2 —

Alessandro taiapreda (forse identico col sopra-
scritto) R. 10 » 2 » 4
Alessio taiapreda R. 1478 » 3 » —
Alexio (identico al soprascritto?) R. 3 » 4 » 4
Antonio bazeda R. 38 —
Antonio et Zuan ben R. 2 » 3 » 4
Antonio de Caden 3 R. 6. —
Antonio Feraro R. 124 » 4 » 11
» Murar R. 2
» dal piasi da Caldeai R. 131
» Quetta R. 28 » 2 » 10
» Sarasino R. 23 » 4 —
» somaser R. 8 —

1 Continuazione, vedi pag. 110.

2 Segue una lunga lista di maestri (divisa in 521 nu-
meri, di cui quasi ognuno comprende più posti) colle
sommo dovute a quelli, in margine. Siccome gli stessi
nomi si ripetono spesso in vari posti, faremo un estratto
alfabetico di questa lista, indicando presso il nome*di
ognuno dei maestri la somma dei vari pagamenti toccati
a lui. Così risulterà meglio l'importanza della parte presa
da ognuno alla fabbrica. Indicheremo tutte le varianti
dei nomi o soprannomi delle persone citate.

3 Yi ha due paesi col nome Cadine presso Trento,
uno nel distretto di Ampezzo, ed un paese Cadene, presso
Mestre, nel territorio di Yenezia.

4 Paese parrocchiale nella Yal di Sol.

Antonio torison R. 1 gr. d. 2 —

» valverca, valverda R. 72 » 2 » 9
Alvise Romagnan R. 1 » 1 » 7 » 1

Andrea di Carli R. 2 » 0 » 6

» Crivelli (Capomaestro della fabbrica sin
dal 1525) R. 26 » 0 "» 10

» dello Lorenzo R. 9 —

» da Romagnan1 R. 29 » 3 » 7

» pinter R. 2 » 4 » 2

» maestro di stucchi R. 67 » 4 » 4
Anselmo murar R. 786 —

» targapreda (identico col soprascritto?)

R. 15 —

Bartolame, buter, butarin R. 43 » 2 » 1
» pictor todesco R. 3 —

» ortolano R. 2 —

» vilano (identico col soprascritto?)

R. 70 » 2 » 8 » 24 2
» zater R. 2 » 4 » 10

Batista doxo (vedi Dosso) R. 263 L. 1 s. 6 d. 9

(ossia gr. 7 d. 4)

Batista della sbalda R. 11 » 1

Batista stucarol (vedi Zuan Batista).
Benedetto dei stucchi R. 40 » 1

» et m° Simone dei stuchi3 R. 15 —

1 Romagnano è un villaggio sull' Adige presso
Trento.

2 Di questa più piccola unità monetaria dopo il grosso
non si trovano nei registri mai più che 4 pezzi in un
posto. Risulta anche dalle addizioni al fondo di ogni pa-
gina del nostro quaderno che 5 di questi denari face-
vano un grosso. Se perciò ridurremo i 24 denari, messi
sopra come la somma di vari posti, all'unità più grande,
otterremo: R. 70 L. 3 gr. 0 d. 4.

Approfitteremo di quest'occasione per correggere la
nostra nota2 a pag. Ili, ove diamo al grosso 10 denari
invece di 5. A pagina 113 e a pagina 115, invece di den.,
si deve leggere: a coarta].

3 Yedi Simone dei stucchi.
loading ...