Archivio storico dell'arte — 2.Ser. 1.1895

Seite: 382
DOI Heft: 10.11588/diglit.19207.33
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19207.38
DOI Seite: 10.11588/diglit.19207#0391
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1895/0391
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
382

Jobst fator in Bolzan li. 11 gr. 0 d. 1

Joachin pinchiarolo, pichiarolo

R. 142 » 2 » 5 » 2
Joachino terzago (terrazzaio?) R. 4 » 2 » 6
Johann Antonio Pona R. 3 —

Jono formigeta R. 2 —

Lazer da Presan 1 R. 5 » 3 —

Lionardo marangon da Felz 2 R. 41 —

Lorenzo marangon de Venezia R. 139 » 0 » 7
» Segata (segatore?) R. 35 » 4 » 2 » 6
ossia: R. 35 » 4 » 3 » 1
Luttio murar 3 » R. 2 » 7 » 3

» taiapreda R. 1 » 1

Marchior de Aldeno 4 R. 35 » 2 » 6

Marco Murar R. 36 » 0 » 6

Marco Antonio taiapreda R. 11 » 1 » 4

1 Paese nella Yal di Cembra, dipendente dalla par-
rocchia Griovo.

2 Felz vuol dire Volls, paese parrocchiale sopra un
altipiano all'est di Bolzano.

3 Intorno a questo Luttio o Lucio murar abbiamo
fra le mani un contratto del 12 agosto 1515 (Archivio
della Luogotenenza, cap. 3, n. 167) col Principe Vescovo
di Trento, Bernardo Clesio, per il quale Lucio si obbliga
a fabbricare « la sua casa la qual e ala capela del beato
Simone in la citade de Trento ». Si obbliga a fare « una
porta da preda lavorada segondo che apar per uno de-
segno de man de m.° Lucio » — « una butega da preda
lavorada.» — « tutte le chornise e larchi travi ali somasi
e de soto e ala zima el soazar (?) le dite chor-
nise ... ».

« gel voi quatro fenestre al primo somaso el verune
al segondo el quatro al terzo somaso. . le quali siano
ben lavorate con bona forma che apare per il desegno
et mese in opera ».

« per far la cantonada de preda lavorada et soazada
et tuto quelo che apar in el dito desegno, la qual can-
tonada vollava per ogni banda pei doi et far ligar le
chornise de la fazada chon la dita cantonada ».

Termina questo scritto colla dichiarazione:

« El mi lucio sscripto fiol de m° 'pero murarj del dio-
cesi de chomo et abitador in trento o scripto li pati pre-
senti de mia propria mano ».

Un palazzo in via Larga a Trento, ora proprietà dei
baroni Salvadori, contiene difatti nel cortile una cap-
pella di S. Simone, e si palesa come una sontuosa fab-
brica del principio del Cinquecento, nello stile veneto-
lombardo, con delle porte, finestre ed (alla cantonata
sinistra) dei pilastri di pietra riccamente scolpiti. Ma,
siccome a Trento vi sono parecchie cappelle di S. Si-
mone (una presso S. Pietro, un'altra nella casa dei conti
Bartolazzi) ed i dettagli del palazzo Salvadori (di cui il
fianco destro è troncato e sostituito da una fabbrica
moderna) presentemente non corrispondono intieramente
alle indicazioni del sopradetto contratto, così ci riser-
biamo ad ulteriori ricerche un parere definitivo in questa
materia.

4 Paese parrocchiale nella Valle dell'Adige, nel di-
stretto di Nagareno.

Martin di anania, da hauna, anna1 hover et
grana2 R. 199 L. 3 gr. 3 d. 3

Martin frixon R. 6 » 1 » 6

» mersetto R. 13 —

» murar R. 11 » 1 » 0 » 3

Marcello depentor \

» fogolino ' R. 620 » 0 » 1

» pictor )

Matia murar R. — » 4 » 4 » 3

» tornar R. 7 » 4 » 2 —

Michel pignatar, hoffner 3 R. 59 L. 2 —
» Tisler4 R. 27 —

Niccolò palatron R. 54 » 3

» da Stenech5 R. 17 » 1 » 2

Ogniben de franceschin da Vigol6 R. 1 —
Fra Paulo Elemane 7 R. 5 —

Pero Abram da Sacho 8 R. 11 » 4 » 11

» bizo R. 2 » 2

» Capuzo da la Zambana 9 ;

1 f R. 43 » 0 » 11

» » Zater (fìottatore) )

» del Conzo da male 10 R. 131 » 4 » 1 » 2

» de martino da ziacho 11 R. 6 —

» morangello R. 34 » 1 » 3 » 2

12

» navarm
» di Romani, zater 13

R. 11 —
R. 12 » 0 » 9

» dai saxi, tai sasi R. 45 » 2 » 9 » 16
ossia: R. 45 » 3 » 0 » 1
Pero segata (segatore?) R. 7 L. 2 s. 2 » 2
» tornar (torniero) R. 61 » 3 » 7

» vectriar, yeriar. R. 148 —

Salvador da pisa vacha 14 R. 56 » 1 » 8

1 Anaunia — Val di Non.

2 hover = Hafer — avena.

3 Hafner, parola tedesca che significa pignattaro.

4 Tisler ~ Tischler parola tedesca che significa le-
gnaiolo.

5 Stenico, paese nelle Giudicane.

6 Vigolo, paese nel distretto di Vezzano, nella Valle
della Sarca.

7 Elemane sarà un nome tedesco, forse Hellmann.

8 Sacco, paese nella Valle dell'Adige, presso Bove-
redo.

9 Zambana, paese sull'Adige, sotto S. Michele, di-
stretto di Mezzolombardo.

10 Male, capoluogo del distretto di Male, nella Val del

Sol.

11 Ciago, paese nel distretto di Vezzano, nella Valle
della Sarca.

12 Navarin forse significa navicchiera ed allora questo
Pero sarebbe identico col Pero Capuzo zater più sopra.
Ma forse Navarin indica il luogo di provenienza di quel
Pero. Nella provincia di Udine vi ha un Navarone.

13 Forse anche questo Pero è identico col Pero Ca-
puzo, e Romani indicherebbe il suo paese, probabilmente
Romeno, nella Val di Non.

14 Pissavacca, paese di montagna nel territorio di

Trento.
loading ...