Archivio storico dell'arte — 2.Ser. 1.1895

Seite: 452
DOI Heft: 10.11588/diglit.19207.41
DOI Artikel: 10.11588/diglit.19207.45
DOI Seite: 10.11588/diglit.19207#0461
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1895/0461
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
452

la cattedrale ed altri edifìci attigui erano stati atterrati.1 Ma l'Alizeri, nel pubblicare questa
lettera in extenso assieme a tutte le altre carte riferentisi al Foppa, chiarì questa erronea
interpretazione, e dimostrò trattarsi non di affresco, bensì della grande ancona, o polittico,
donata dal cardinale Giuliano della Rovere, e che ornava un tempo l'aitar maggiore della
Cattedrale di Savona ricordata dal notaio Giordano (1490-1525) nella sua descrizione mano-
scritta della città di Savona, nella quale dice che valeva quattrocento scudi.

Più fortunata degli affreschi che per lo stesso Duomo aveva fatto Marco d'Oggiono,2 questa
grande ancona andò salva quando, precisamente nel 1542, la Cattedrale fu quasi distrutta

del tutto per l'ingrandimento della fortezza, 3 e furono distaccati e conservati per la nuova
Cattedrale le sculture, i dipinti ed i famosi stalli del coro. Se non che, mentre tutte queste
opere d'arte vi furono trasportate e vi si trovano tuttora, pare che l'opera del Foppa venisse
lasciata in abbandono, e che poi sia stata trasportata nell'oratorio di Santa Maria di Castello
e Pietramare nella stessa Savona, ove trovasi tuttora.

Mercè la cortesia del signor prof. Niccolò Corrado, presidente della confraternita di Santa
Maria di Castello, ho potuto consultare gli antichi libri dell'amministrazione di quella scuola,
enei libro d'amministrazione che corre dal 1602 al 1678 (voi. 22) 4 ed in quello compilato

1 Girolamo Calvi, Notizie sulla vita e sulle opere dei 3 Ne rimase in piedi qualche parte, che oggi ancora
principali architetti, scultori e pittori che fiorirono in è visibile nel Penitenziario.

Milano. Milano, Agnelli, 1865, voi. II, pag. 66. 4 Anno 1600 — Acquisto fatto de una ancliona de

2 Motta, in Arch. storico lombardo, 1895, pag. 424. imagine de Santa Maria e di Santi Giovanni Battista
loading ...