Arco, Karl  
Delle arti e degli artefici di Mantova: notizie (Band 2) — Mantova, 1857

Seite: 285
DOI Seite: Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arco1857bd2/0290
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
0.5
1 cm
facsimile
285

ALBERO 36 — Belia famiglia di Giorgio dalla Vacca pittore.

(1) Paolo

I

(2) Anlonio

i

I

!

(5) Giorgio Paolo (4)

(il secondo)

(5) Carlo Lodovico (6)

(1 e 2) ■— A1 4553 in una scrittura è norainato : Magister Antonius filius quondam Pauli de Vacca
civis Manluae in contrata ruperis.

(3) — Giorgio fu ricordato tra i depintori che lavorano in castello et aliri lochi pel signor ducha no-
slro, comenzando a dì 9 octobre per tutto 14 diclo 1531 ; da che se si ha prova eh’egli era stato prescelto
da Giulio Roraano ad uno fra i raolti esecutori delle proprie invenzioni non può indursi però quale fosse ii
raerito artistico di qucsto pittore. Dai documenti che furono danoi esaminati nell’ archivio della fabbriceria
di Sant’Andrea abbiamo rilevato: l.° che Giorgio nato al 1496 ebbe a raoglie Margheritam filiam quon.
I). Jacobi de Abramo, la quale gli recò in dotcm lìbras 959 et sold. 14 —2.° Che da questa al 1561 fu
falta rcnuntiam et cessionem d’ogni suo avere al marito notandosi che ex ipsis jugalibus non extant aliqui
filii nec minus a futuro expectare possunt ob eorum senilem aetatem — 3.° Che al 18 di febbrajo
del 1576 Egregius vir D. Georgius filius quon. D. Antonii de la Vacca pictor et civis Mantuae de cont.
ccrvi sanus de mcnte, scnsu et intellectu ac et corpore senio confectus, nam excidit annum aetatìs suae
octuogesimum dettò al notajo Benedetto Acquanegra 1’ atto di sua ultima volontà e che poco dopo morì.

(4, 5 e 6) -— Dall’anno 1570 al 1576 lo si legge sottoscrilto a varii atti da lui stipulati: Nobilis
D. Carolus fiilius quon. D. Pauli de la Vacca civis notarius Mantuae, il quale fu fratello a Lodovico che
militando pel Gonzaga ehbe grado di Capitano.

ALBERO 37 — Della famiglia di Antonio-laria Viani detto Vianini, architetto e pittore.

(1) Anlonio-Maria

l

l x l

(2Ì Pielro (3) Giovanni (4) Daria (5) Pompilio Alberto

_ I

(6) Giuseppe

(7) Teresa (8) Anlonio-Maria

(il secondo)

(1) — Nato in Cremonn, educalosi nella architettura e nella pittura in Milano, andò in Baviera e vi
dipinse per quell’Eletlorc. A1 1598 chiamato in Mantova dal Gonzaga n’ ebhe autorilà di supremo archi-
tello, e come abbiamo scrillo vi operò nei varii esercizii dell’arli. Oltre le fabbriche che furono da noi
descrilte fece ancora in Corle gli appartamenti detli di Guastalla, Verde, Ducale e del Paradiso, e
dentro vi dipinse divcrsi fregi ed ornamenti. Morì al 1629.
loading ...