Arco, Karl  
Delle arti e degli artefici di Mantova: notizie (Band 2) — Mantova, 1857

Seite: 286
DOI Seite: Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/arco1857bd2/0291
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
286

(2, 3 e 4) — Pietro sacerdotc mori al 162G, e sacerdote fu purc suo fratello Giovanni che canonico
della basilica di Santa Barbara e cappellano della duchessa visse fmo al 25 di seltembre del 1654. À eo-
storo fu sorelia Daria stata moglie a Michel’Angelo Miclieli e morta al 1688.

(5) — II Zucchi scrisse : » Pompco Alberto Vianino fu figliolo di Antonio Maria architetto ducale,
» ma niente simile al padre che nella dabbenagine ma in grado di bontà che ha del gaglioffo. Suo padre
» era d’ingegno acuto e di qualità che lo rendevano nella sua condizione stimato et l’aveva portato ad
» avanzarsi di stato; ma egli è d’ingegno non men grosso che di persona e di spirito cosi hasso e goffo
» che lo rende depresso nelle facoltà e sprezzato. Tuttavia ha qualche Irattenimento in corte per la memo-
» ria dei padre essendo granarollo. » Ed al 1659 quando Pompiiio mori intitolavasi monitionero di corte.

(6) — Giuseppe lasciò manoscritte alcune memorie (da noi possedute) dei fatti accaduti iu sua patria
dal sellembre del 1651 al giugrio del 1687, nel qual anno mori al 14 di settembre in età di anni 70 — Da
quesle scritturc si trae notizia che Giuseppe al 1655 fu dal Gonzaga spedito per pubblici affari nel Monfer-
ralo; che ai 1659 succedetle al padre nell’ufficio di monitionero; e che al 1666 pigliò a moglie Margherita
Comi e che morta questa al 1669 sposò Osanna Sessi.

(7) — Teresa nata al 1661, all’età di 14 anni divenne rnoglie al Martinelii, i! quale rimastone vedovo
voile ricordata la sua memoria sopra ii sepolcro erettole nelia chiesa di Santa Teresa, cosi: = Theresice
Vianini dilectiss. ac honèstiss. conjugi e vivis ehu ! nimis acerb. ereptce Carolus Martinelli philosophus
ac medicinoe doctor saxum hoc- mutum et nunquam taciturnum perenne testimonium sibi ac hwredibus
posuit XXX decembris MDCLXXXI.

(8) — Antonio-Maria ammogliatosi al 1676 ad Osanna Spighi; due anni dopo nominato ajutante della
militia di Cerese e poi ajutantc generalc ducale morì al 25 di novembre del 1688.
loading ...