Atti della Società di Archeologia e Belle Arti per la Provincia di Torino — 1.1875

Seite: 404
DOI Seite: Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/attisoctorino1875/0425
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
404 ARCHEOLOGIA

di Susa, 172-181, — La cam-
pana ducale serbata nel Mu-
seo Civico di Torino, e la fa-
miglia Bouchcron, 232-257 e
tav. xvi.
Claudio , imperatore : sua statua
scoperta in Susa, 31:9-325. (tav.
xviii ).
Codice astense, 226.
Collalto (Giacomo-Francesco), da
Tortona, spadaro in Roma,
283.
Colmenares ( Antonio ), scultore
spagnolo, 271.
Condia (Sebastiano), pittore sardo,
3°9-
Conegliano. Vedi Cima.
Conestabile (Gian-Carlo), membro
fondatore della Società di Ar-
cheologia e Belle Arti, 5, 10.
Contini (Pietro), pittore, 287.
Corneggiano d'Alba: lapide ivi sco-
perta, 56.
Corno. Vedi Del Corno.
Cortamone, nell'Astigiano : chiesa
di S. Secondo illustra, 382 sgg.
Costa (Gian-Pietro), teologo, 62.
Costaguta (Andrea), architetto, 64.
Covino (Andrea): sua Giuda di
Torino, 129 nt. 1.
Cozzio, figlio di Donno. (A/. Julius
Cottius regis Donni jtlius ),
regolo alpino, conserva sotto
Augusto il dominio paterno
col titolo di prefetto, 19, 24 sg.,
86, 321.
— figlio del precedente ( M. Ju-
lius Cottius junior), amplia lo
stato, ed ha titolo di re sotto
l'imp. Claudio, 322 e nt. 1 e 2.
Crescentino: oggetti antichi, 389 sg.
Cristina di Francia, 54, 59, 76.
Crivelli (Carlo), pittore veneziano,
148 nt. 1.
Danna (Casimiro), da Mondovì,
corrispondente della Società di
Archeologia e Belle Arti, 99.
Dauphin (Carlo], pittore, 59, 74-78.

E BELLE ARTI

De Bernardi (dottore Giuseppe):
quattro tavole del De Ferraris,
ora nella r. Pinacoteca, 171.
De Ferraris (Defendente), da Chi-
vasso: suoi lavori di pittura e
suo stile, 127-172, 232.
De Gentis (I.\ arcid. della catte-
drale di Asti, 215, 222 sgg.
De I'etri (Costanzo), pittore pie-
montese, 309 sg.
Del Corno (Vittorio); suo scritto
pubblicato in questo volume:
Oggetti trovati nei territori di
Monteu da Po, di Verolengo e
di Crescentino , 387 -591 (tav.
XXV, XXVI ).
Del Vecchio (Francesco), da Vige-
vano, 262.
Della Porta (Tommaso), scultore,
270, 273.
Deputazione Provinciale di To-
rino : assume il patrocinio della
Società di Archeologia e Belle
Arti, 10-14; — delega due de'
suoi membri a rappresentarla
nella Società, n, 14 sg. ; — sus-
sidia la Società, 14, 58, 193.
Dini, abate, 64.
Direzione Generale dei Musei e
degli Scavi di Antichità, 193.
Donato, pittore piemontese, 285.
Donnino (Tommaso), detto il Ca-
ravaggio, pittore, 309.
Duomo di Chieri, 154 sg., — di
Chivasso, 157 sg., — d'Ivrea,
160 sg., — di Moncalieri, iGì.
Ddim.es.sis (Giovanni), da Villafran-
ca, ingegnere, 261.
Durer (Alberto), 143.
Emanuele Filiberto, 53.
Fabretti (Ariodante), membro fon-
datore e segretario della So-
cietà di Archeologia e Belle
Arti, 6, 10, 15. — Sue note
pubblicate in questo volume:
Parole d'introduzione a que-
sto volume, 7-18, - Relazione
loading ...