Atti della Società di Archeologia e Belle Arti per la Provincia di Torino — 3.1880

Seite: 277
DOI Artikel: DOI Seite: Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/attisoctorino1880/0281
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
277

niata circa Fanno 241 di C. (1). Dirò ancora che alla bor-
gata del Monte il signor Giuseppe Jona, tre anni sono, fa-
cendo aprire un fosso per irrigare alcune terre, s'imbattè
in parecchie anfore a ventre strettissimo, identiche ad altra
che io ricavai dal sepolcreto di S. Maria, del quale avrò fra
poco a discorrere; e che nella contrada Cerrino, in un fondo
di proprietà di casa mia, circa il 1854, furono messi allo
scoperto molti vasi e piattellini fittili, e parecchie brocche
ad un'ansa, una delle quali, che ora è pure al R. Museo
di Torino, fatta allora vedere al eh. padre Luigi Bruzza, fu
giudicata appartenere al III o al IV secolo.

Assai mi dispiacque di non essere stato avvisato in tempo
di un rinvenimento casuale, avvenuto al Cerrone, di una
grossa olla di terra cotta, con anse alle quali stavano at-
taccate catene di ferro; contenente, la detta olla, molti pic-
colissimi vasi di vetro : come mi venne poi detto dai signori
Ferraro conduttori del tenimento. Tutto fu guasto e disperso.
— Noto che il tronco di colonna di marmo bianco col
fusto scannellato, che si trova accanto al portone occidentale
delle case del Cerrone, può attribuirsi a romano scalpello,
ma era in territorio di Trino, a Montarucco, già tenimento
dell'abazia di Lucedio, di dove venne fatto trasportare al
Cerrone da mio nonno di b. m.

Prima di discorrere della parte orientale del territorio
crescentinese,faremo due piccoli salti: l'uno verso nord-ovest,
a San Genuario, l'altro verso mezzodì, a Verrua, detta oggi-
giorno Verrua-Savoia. Non mi occupo dell'anfiteatro, che
vuoisi sia stato scoperto nel 1753 nel ricostrurre il coro
della chiesa parrocchiale di Crescentino (2).

(1) Cohen, op.cit., vol.4, p. 165, n. 319.

(2) Buffa; Breve cenno storico di Crescentino, p, 14.
loading ...