Atti della Società di Archeologia e Belle Arti per la Provincia di Torino — 4.1883

Seite: 113
DOI Artikel: DOI Seite: Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/attisoctorino1883/0119
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
U3

DI UNA

STATUETTA DEL SONNO

CHE SI CONSERVA

NEL REGIO MUSEO TORINESE DI ARCHEOLOGIA

E DEL SUO MITO NELL'ANTICHITÀ

Di una statuetta del Sonno, che si conserva nella sala
dei bronzi del nostro Museo di Antichità, nessuno finora
si è occupato. Pubblicarla con qualche illustrazione, come
è di uso, ogniqualvolta si tratta di far conoscere un mo-
numento nuovo o che per l'addietro non abbia attirato a
se l'attenzione degli studiosi, per qualunque causa ciò sia
avvenuto, parve al professore Fabretti, mio venerato mae-
stro, saggio consiglio, e a me, che gliene richiesi, egli
diede l'incarico di tale lavoro, mettendo a mia disposizione
tutta la sua ricca biblioteca ; della qual cosa io sento il
dovere di rendergli qui pubblicamente cordiali ringrazia-
menti.

Non si meravigli chi vorrà avere la compiacenza di
gettare uno sguardo sul rrno scritto, che io, per illustrare
un piccolo bronzo, abbia avuto bisogno di spendere tante
parole : mentre due paginette al più sarebbero bastate.
Veda di raccogliere, mi disse il professore Fabretti, quante
maggiori notizie ella può intorno alla divinità , che nel
nostro bronzo è rappresentata, in modo da averne materia
per un articolo un poco più lungo che non sia una sem-
plice illustrazione, e il quale apprenda al lettore, almeno
in parte ciò che gli antichi del dio Sonno e pensarono e
8 — IV.
loading ...