Alberti, Leon Battista ; Bartoli, Cosimo [Transl.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Page: IX
DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0009
License: Public Domain Mark Use / Order
0.5
1 cm
facsimile

ras

BREVI NOTIZIE
INTORNOLA VITA
P l
LEON BATISTA ALBERTI.
! U Leon Batista Alberti uno- de' primi e più risplen-
denti luminari, che sorgessero sull' orizzonte Tosca-
no a rischiarare la tenebrosa faccia delle scienze, e
delle belle arti nel secolo XV. Applicossi egli quali
col medesimo ardore alle belle lettere , alle scien-
ze profonde, e alle tre arti del disegno, ed in ciascuno di que-
lli (rad; divenne così eccellente, che parve che a quello solo aves
sé consegrato tutto il suo tempo e rivolta tutta la sua applicazio-
ne. Eppure non vi erano allora né giornali, né dizionari; , per
mezzo de' quali questi uomini enciclopedici sono divenuti fortuna-
tamente si comuni nel secol noflro .
Non istarem qui noi a rammaricarci coli' illustre Cementa-
tore del Vasari , perchè questi abbia voluto lasciarci incerti sui
preciso anno e giorno della naseita del noslro Alberti, contentan-
doci a quello propolìto di.sapere* col Mazzucchelli, che il noslro
Alberti nacque certamente in Firenze o sullo spirare del secolo
XIV, o sui principiare del susseguente . Nemmeno ci fermerem-
mo ad avvertire che la di lui famiglia fu una delle più nobili è
cospicue della sua patria, e che fra gli altri suoi maggiori deco-
rati di luminose dignità, egli ebbe per zio Alberto degli Alberti,
prima veseovo dì Camerino , e poi. fatto cardinale da Eugenio
IV, sé questi doni della fortuna non ridondassero in parte in lo-
de del noslro Alberti per il buono e virtuoso uso, ch'ei ièppe farne.
B Fatto
loading ...