Archivio storico dell'arte — 2.Ser. 3.1897

Page: XXII
DOI issue: DOI Page: Citation link: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/archivio_storico_arte1897/0030
License: Free access  - all rights reserved Use / Order
0.5
1 cm
facsimile
XXII

INDICE DEI LUOGHI E DELLE COSE

Parma

R. Galleria: Guida, pubblicata da Corrado Ricci, 158.
Pavia

Castello: Pittori che lavorarono nella cappella, 265

— Dipinti di Bonifacio Bembo, 268.

Certosa: Parte superiore della porta che immette nel
chiostrino, 110 — Le due arche o cofani d'avorio
della Certosa, da attribuirsi a Baldassarre degli
Embriachi, pubblicazione del signor Diego Sant'Am-
brogio, 159.

Oratorio del Collegio Branda Castiglione Scoperta
di pregevoli affreschi del xv secolo, 249 — Ricordi
storici, 252 — Descrizione minuta degli affreschi;
la Risurrezione, 255 — Somiglianze con altre pit-
ture di scuola lombarda, e specialmente cogli affre-
schi della cappella del Castello di Milano, 260 —
Probabilità che il Foppa ne sia l'autore, 261 — La
decorazione della parete dell'altare, 262 — Decora-
zione della volta, 263 — L'Adorazione dei Magi, 266

— Decorazione della parete occidentale, 268 — Con-
clusione: gli affreschi si devono alla vecchia scuola
lombarda, e Vincenzo Foppa fu a capo degli artisti
che vi lavorarono, 269 — Documenti, 270.

Perugia

Pinacoteca: Pala d'altare, del Beato Angelico,-173.
Pietroburgo

Collezione Delaroff: Opere italiane di Basaiti, Mo-
roni, Bachiacca, 481.

Collezione Orloff: Opere italiane di Cima, Francia,
Mazzolino, Girolamo di Santa Croce, Andrea del
Sarto, Buonconsiglio, 481.

Collezione Stroganoff: Opere italiane di F. Lippi
Botticelli, Boltraffio, Pietro della Vecchia, 481.

Collezione Yussupoff: Opere italiane di Domenichino,
Carlo Caliari, Tiepolo, Canaletto, 481.

Galleria dell'Hermitage : Riposo in Egitto, di Van
Dyck, 432 — Dipinti di autori italiani posseduti
dalla Galleria, 481.

Galleria Lecchtenberg : Opere italiane possedute dalla
Galleria, di A. Solario, B. Luino, F. Lippi, Bron-
zino, Savoldo, Lotto, Palma Vecchio, Paris Bor-
done, 481.

Pistoia

Ospedale del Ceppo : Sculture decorative di Giovanni
della Robbia, 318.

Roma

Basilica di San Pietro: Pietà, di Michelangelo, 485-

Casale di « Salone » : Notizie storiche, 489.

Chiesa dei Santi Cosma e Damiano: Cristo deposto dalla
croce, di Giovanni Ross, 366.

Gabinetto delle Stampe: Dono del dott. P. Kristel-
ler, 78 — Veduta di Genova al principio del xvii se-
colo, 373.

Galleria d'Arte moderna: Cristo nel deserto, di Do-
menico Morelli — Acquisto, 79.

Galleria Barberini: Cristo fra i Dottori, di Alberto
Diirer, e suoi caratteri leonardeschi, 8.

Galleria Borghese: Ritratto di un Cardinale,ritenuto
già di Raffaello e dal Morelli attribuito al Pon-
tormo — Preteso ritratto di Cesare Borgia (ora a
Parigi presso Rotschild), non a Raffaello, ma da
ascriversi alla scuola del Bronzino, 88 — Ritratto,
forse di Bernardino Pinturicchio, attribuito a Pietro
Perugino e dal Morelli rivendicato a Raffaello, 89

— Deposizione, d'incerto autore, 98 — Testa di
donna, disegno attribuito a Leonardo, ma del Bol-
traffio, 356 — Madonna con angeli, tondo erronea-
mente attribuito al Botticelli, 480.

Galleria Corsini: San Giorgio a cavallo, prima at-
tribuito a Ercole Grandi, ora rivendicato al Fran-
cia, 100 — Sacra Famiglia, del Grechetto, erronea-
mente attribuita a Van Dyck, 461 — Ritratto di
Procuratore della Repubblica genovese, della fami-
glia Adorno, di Gian Bernardo Carbone, erroneamente
attribuito al Van Dyck, 463 — Quattro scene mi-
tologiche di F. Albani, attribuite al Domenichino, 464

— Ritratto di Procuratore della Repubblica geno-
vese e di suo figlio, della famiglia Raggi, di G. B.
Carbone, attribuito per errore al Van Dyck, 465 —
Ritratto di Lorenzo Raggi, idem, 467.

Galleria Doria: Natività, d'autore incerto — Tre
quadretti già attribuiti al Mantegna, del Paren-
tino, 98.

Museo Capitolino: Luca e Cornelio de Wael, ritratto
di Van Dyck, 306.

Palazzo Chigi: Tre santi, dipinti d'incerto autore, 98.

Proprietà Mario Menotti: Educazione di Bacco, di-
pinto di Antonio Van Dyck, 289 — Ritratto di
Senatore genovese, di Giovanni Ross, erroneamente
attribuito a Van Dyck, 368.

Vaticano: L'Adorazione dei Magi, di Raffaello, 6 —
San Giorgio che libera la Principessa di Trebisonda,
dipinto di Paris Bordone, prima attribuito al Por-
denone, 100 — Episodi delle vite di Santo Stefano
e San Lorenzo, dipinti dal Beato Angelico, 475 —
Sisto IV circondato dai dignitari, di Melozzo da
Forlì, 477.

Via Appia e Via Latina: Rimboschimento e ricosti-
tuzione accanto ai monumenti della flora prediletta
agli antichi, 79.

Via Nomentana: Monumento romano, ascrivibile al se-
condo secolo dell'Impero, ricomposto nella Villa del
barone Alberto Blanc, dall'ing. Giacomo Boni, 54-58.
loading ...