Atti della Società di Archeologia e Belle Arti per la Provincia di Torino — 1.1875

Seite: 296
DOI Artikel: DOI Seite: Zitierlink: 
https://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/attisoctorino1875/0314
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
0.5
1 cm
facsimile
296

ARCHEOLOGIA E BELLE ARTI

« Lascio alla signora Ambrosina Calandra mia sorella
parimente vedova.....in Vercelli lochi tre di Monte del
Sole.....
« Lascio alla signora Andrietta mia nipote figlia della sud-
detta e moglie del sig Eusebio Annuati la mia casa in Ver-
celli, mia patria, al presente habitata dalla suddetta Am-
brosina.
« Lascio alle suddette Agostina ed Ambrosina vedove
tutti li altri miei beni, crediti e ragioni che a me in qual-
sivoglia modo mi si competessero esistenti in Vercelli e suoi
distretti, solamente e non altrove.....
« Lascio alla venerabile Compagnia di Sant'Antonio di
Vercelli mia patria lochi tre di Monte non uacabile.....
per fabbricare e ■ abbellire la detta chiesa o godere il
frutto.....
« Lascio alla venerabile Compagnia di San Giuseppe di-
Terra Santa nella Ritonna lochi doi de Monti... con ob-
bligo di messe.....
« Lascio al signor Cavaliere Del Pozzo il mio quadretto
di musaico doue è la madonna con il bambino in braccio
e San Giovanni Battista e Sant'Anna e questo in segno
d'amore.
« Lascio al signor Giacomo Filippo Curto mio cognato
un quadretto con un paesuccio pure di mosaico et un altro
quadretto di pittura con San Giovanni Battista, e ciò in
segno d'amore che li porto.
« Lascio alla signora Giovanna Curti figlia di detto signor
Giacomo Filippo un altro quadretto originale della Pietà
con cornice d'ebano in segno di benevolenza.
« Lascio al signor Stefano Petrucci da Terni (o da To-
rino) il mio quadro fatto dal signor Cavalliere Lanfranco
doue è la testa di San Cirillo e anco quell'altra testa fatta di
mano del signor Andrea Saccho in segno di benevolenza.
loading ...